Parma, contatto con il Napoli per Rog: l'intenzione è quella di chiudere

Nella trattativa potrebbe entrare anche Frare del Cittadella (già ex crociato). Ci sarebbe da sistemare il discorso legato a Grassi

Marko Rog - foto Ansa

Il Parma si muove piano. Lentamente Daniele Faggiano sta tessendo tele sottili, che vivono su equilibri delicati. A mister D'Aversa sono stati promessi rinforzi in ogni reparto: un portiere, un paio di esterni difensivi, due centrocampisti, due esterni e due punte centrali. Una spesa sostenuta, ok, ma indispensabile per allestire una squadra all'altezza. 

Il direttore sportivo si sta muovendo in tante direzioni, difficile leggere i suoi spostamenti. La politica è quella di guardare anche gli svincolati, per risparmiare sul costo del cartellino e magari fornire qualche soldo in più negli ingaggi. E le mosse più concrete Faggiano le sta tentando con il Napoli, facendo leva sul rapporto di amicizia reciproca con Giuntoli e il presidente De Laurentiis, testimoniato anche dagli affari scorsi. 

C'è l'idea di riportare Gigi Sepe in crociato, ma non a quelle cifre: quasi sicuramente non sarà riscattato, ma questo non esclude che un'altra trattativa possa essere intavolata per cominciare a muovere qualche filo che trovi contatto a Parma. Sarà in ogni caso un discorso da affrontare più avanti. Quello che adesso preme al Parma è di riuscire a trovare un accordo con il Napoli per Marko Rog, trattativa slegata rispetto a quella che porterebbe Adam Ounas in crociato. Sul tavolo per il croato Faggiano vorrebbe giocarsi anche la carta Grassi, riabilitato in tempi record e indicato da D'Aversa come uomo chiave per il centrocampo crociato

Ma se dovesse arrivare Rog (la formula è quella del prestito, si discute eventualmente anche per un obbligo di riscatto) Grassi sarebbe a rischio permanenza. Non si esclude l'accoppiata, ma si saprà solo più avanti. Nel week end Faggiano incontrerà il Napoli per fare il punto della situazione e cercare di sbloccare la trattativa complessa ma non impossibile. Dentro, secondo qualche indiscrezione che giunge da Napoli, potrebbe finirci anche Domenico Frare, giovane difensore del Cittadella già ex Parma (in Primavera nel 2015) che dopo il fallimento andò al Tuttocuoio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

  • Roccabianca: scoperte due concessionarie abusive di auto

Torna su
ParmaToday è in caricamento