Parma facile: 6-0 con la rappresentativa Val Venosta

Doppietta di Baraye, rigore di Kucka e gol di Scozzarella, Machin e Munari. Debutto per Karamoh e Hernani

Dal nostro inviato

PRATO ALLO STELVIO – La seconda uscita stagionale del Parma di Roberto D’Aversa viene segnata dall’arrivo di Roberto Inglese in ritiro, immediatamente precedente al fischio di inizio per la gara con la Rappresentativa Val Venosta. L’attaccante è stato accolto di suoi ex compagni Sepe e Dezi, oltre che dall’abbraccio del tecnico, che poi si è concentrato subito sulla sfida, mandando in campo da subito i nuovi Karamoh ed Heranani. Il francese più ingessato del brasiliano, ma è comprensibile dato che siamo nel pieno del ritiro e i carichi di lavoro sono comunque pesanti e si avvertono. Non ha lasciato il segno, al contrario di Yves Baraye che ha aperto la caccia al bersaglio grosso con un gol di rapina, raddoppiato dal rigore trasformato da Juraj Kucka. In mezzo tanti movimenti interessanti, cambi di gioco e inviti alle mezzali ad andare dentro per cercare la superiorità numerica o l’assist per l’esterno. Così nasce il terzo gol del Parma, con Kucka che imbecca Baraye.

Il secondo tempo comincia con dieci cambi, rimane dentro solo Baraye che rimane largo a destra. Scozza in regia piazza subito il colpo del 4-0, di un Parma che costruisce azioni su azioni andando sull’esterno e chiamando le mezzali a ritagliarsi uno spazio importante. Che qualche volta si traduce in gol, qualche altra in occasione. Come quella che capita sui piedi di Machin che chiude un’ottima azione cominciata dal Parma sulla destra e conclusa sulla sinistra. Munari mette la firma su un 6-0 mai in discussione, chiaramente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Tragedia a Varano: 39enne muore schiacchiato dalla ruspa che stava conducendo

  • La parmigiana Erica Talco torna a 'Uomini e donne'

  • Annaffia i fiori e l'acqua finisce sul balcone di sotto: 53enne aggredisce il vicino con un grosso machete

  • Roccabianca: scoperte due concessionarie abusive di auto

  • Pauroso scontro tra auto e bici a Corniglio: ciclista gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento