Parma-Lecce 2-0 LE PAGELLE | Gagliolo sembra un terzino vero

Hernani gioca la sua miglior partita, Inglese ci mette voglia

Il gol di Cornelius - foto Ansa

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Lecce 2-0.

Sepe 6 – Rischia poco, quando c’è da metterci i guanti ce li mette, quando non ci arriva lo salva la traversa.

Darmian 6 – Gara onesta, senza sbavature, si prende l’out di destra e arriva al traversone più volte. Buona prova.

Iacoponi 6,5 – La borsite all’anca non lo mette a repentaglio, il soldato scelto di D’Aversa scende in campo pronto per la lotta e timbra il cartellino.

Bruno Alves 6 – Ordinaria amministrazione per il capitano che non va mai in affanno. Governa sulle palle alte e rischia poco. Un po’ in difficoltà nello stretto, ma se la cava.

Gagliolo 7 – Ara la fascia sinistra come un terzino vero, mette una quantità industriale di palloni e causa il secondo gol disegnando un traversone preciso sulla testa di Kucka.

Hernani 7 – Il mediano è il ruolo più congeniale alle caratteristiche del brasiliano. A due in mezzo sventaglia e rompe il gioco, ha spazio e gioca bene a far da scudo. La sua migliore gara.

83’ Gervinho sv – Un dribbling dietro l’altro, una decina di minuti che servono a mettere paura al Lecce.

Grassi 6,5 – Intelligenza tattica a servizio di D’Aversa, il centrocampista si è ritrovato e questo non può che far piacere al tecnico. Bene anche a due, con un mediano davanti alla difesa.

76’ Scozzarella sv – Perde una palla in uscita, per il resto amministra.

Kulusevski 6,5 – Qualche impaccio all’inizio, per un po’ resta fuori dalla partita ma poi quando ci rientra si mostra spietato e abile nel fare quello che sa fare. Spaccare le difese avversarie con la sua corsa.

Kucka 7 – Gioca da trequarti, o centrocampista aggiunto, dà peso e forza alla mediana e fa valere la sua stazza. Conferma anche un’ottima capacità di inserimento.

Kurtic 6,5 – Pronti via, la tripla K alle spalle di Inglese funziona e lui si cala nella partita come se fosse sempre stato un giocatore del Parma. Va dentro, rompe e lotta, gli manca un po’ di lucidità negli ultimi metri.

Inglese 6 – Rientra dopo il secondo tempo di Bergamo, fa bene, ha voglia ma si vede che non è al cento per cento. Attacca la profondità e viene indietro a giocare con la squadra quando serve. Esce stremato.

67’ Cornelius 6,5– Ci mette 5’ a entrare in partita. Prima palla, gol. Il 2-0 che mette in ghiaccio la partita e regala al Parma il settimo posto in solitaria.

D’Aversa 6,5 – Sorprende la scelta del 4-2-3-1, se la gioca sugli esterni senza dimenticare di attaccare la profondità. Il Parma dopo un tempo di prove tecniche entra in campo e si prende la partita. Con la voglia imposta dal suo allenatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

  • Sospetto virus cinese a Parma: la donna ricoverata al Maggiore ha il virus influenzale

Torna su
ParmaToday è in caricamento