Parma-Lecce 2-0 LE PAGELLE | Gagliolo sembra un terzino vero

Hernani gioca la sua miglior partita, Inglese ci mette voglia

Il gol di Cornelius - foto Ansa

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Lecce 2-0.

Sepe 6 – Rischia poco, quando c’è da metterci i guanti ce li mette, quando non ci arriva lo salva la traversa.

Darmian 6 – Gara onesta, senza sbavature, si prende l’out di destra e arriva al traversone più volte. Buona prova.

Iacoponi 6,5 – La borsite all’anca non lo mette a repentaglio, il soldato scelto di D’Aversa scende in campo pronto per la lotta e timbra il cartellino.

Bruno Alves 6 – Ordinaria amministrazione per il capitano che non va mai in affanno. Governa sulle palle alte e rischia poco. Un po’ in difficoltà nello stretto, ma se la cava.

Gagliolo 7 – Ara la fascia sinistra come un terzino vero, mette una quantità industriale di palloni e causa il secondo gol disegnando un traversone preciso sulla testa di Kucka.

Hernani 7 – Il mediano è il ruolo più congeniale alle caratteristiche del brasiliano. A due in mezzo sventaglia e rompe il gioco, ha spazio e gioca bene a far da scudo. La sua migliore gara.

83’ Gervinho sv – Un dribbling dietro l’altro, una decina di minuti che servono a mettere paura al Lecce.

Grassi 6,5 – Intelligenza tattica a servizio di D’Aversa, il centrocampista si è ritrovato e questo non può che far piacere al tecnico. Bene anche a due, con un mediano davanti alla difesa.

76’ Scozzarella sv – Perde una palla in uscita, per il resto amministra.

Kulusevski 6,5 – Qualche impaccio all’inizio, per un po’ resta fuori dalla partita ma poi quando ci rientra si mostra spietato e abile nel fare quello che sa fare. Spaccare le difese avversarie con la sua corsa.

Kucka 7 – Gioca da trequarti, o centrocampista aggiunto, dà peso e forza alla mediana e fa valere la sua stazza. Conferma anche un’ottima capacità di inserimento.

Kurtic 6,5 – Pronti via, la tripla K alle spalle di Inglese funziona e lui si cala nella partita come se fosse sempre stato un giocatore del Parma. Va dentro, rompe e lotta, gli manca un po’ di lucidità negli ultimi metri.

Inglese 6 – Rientra dopo il secondo tempo di Bergamo, fa bene, ha voglia ma si vede che non è al cento per cento. Attacca la profondità e viene indietro a giocare con la squadra quando serve. Esce stremato.

67’ Cornelius 6,5– Ci mette 5’ a entrare in partita. Prima palla, gol. Il 2-0 che mette in ghiaccio la partita e regala al Parma il settimo posto in solitaria.

D’Aversa 6,5 – Sorprende la scelta del 4-2-3-1, se la gioca sugli esterni senza dimenticare di attaccare la profondità. Il Parma dopo un tempo di prove tecniche entra in campo e si prende la partita. Con la voglia imposta dal suo allenatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Coronavirus, a Parma otto nuovi casi: nessun decesso in tutta la regione

  • Si tuffa in mare a Forte dei Marmi: 18enne parmigiano disperso in acqua

Torna su
ParmaToday è in caricamento