Parma, resta vivo il sogno Kownacki

Faggiano prova a inserirsi nella corsa all’attacante della Samp. Prende vigore anche la pista Sala

L’ultima speranza del Parma è legata la Fortuna Dusserdorf, club che sta seguendo Dawid Kownacki, oggetto del desiderio di Roberto D’Aversa che lo ‘dava’ per partente in Germania e che nel frattempo si è buttato sul Mariusz Stepinski del Chievo, profilo interessante che potrebbe essere considerato un investimento al pari dell’altro polacco che alla Sampdoria sta avendo pochissimo spazio e reclama la possibilità di mettersi in mostra. L’arrivo di Gabbiadini, atteso per sabato, permette a Osti di fare qualche movimento in uscita. Defrel non dovrebbe spostarsi perché è in prestito dalla Roma e Giampaolo vorrebbe tenerlo. Caprari è stato un investimento che non può perdere valore. Il sacrificato potrebbe essere proprio Kownacki che potrebbe andare via in prestito al Fortuna. Trattativa congelata, in mezzo ci si è messo il Parma che sta provando con insistenza a rientrare sia per l’attaccante che per il terzino Jacopo Sala che al momento non rappresenta una priorità. Faggiano insiste con forza per provare a strappare un sì.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Neonato di 8 mesi si ustiona in Autogrill: è grave al Maggiore

  • Ecco le baby gang che tengono in ostaggio il centro: "Giovanissimi tra alcol, droga e risse violente"

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • "Invasione di sciami di cimici pericolose in Emilia-Romagna"

  • Metalmeccanici, il 14 giugno è sciopero generale: lavoratori di Parma alla manifestazione di Firenze

Torna su
ParmaToday è in caricamento