Parma verso il ritiro: attesi i big, si studia un piano per rilanciare Grassi

Non è ancora ufficiale, ma molto ruota attorno all'acquisto del centrocampista ex Napoli

Roberto D'Aversa - foto Ansa

Qualcuno ha cominciato a fare le visite mediche. Simone Iacoponi ad esempio è uno di questi. Assieme a Riccardo Gagliolo. Venerdì sarà il turno anche di un altro elemento della vecchia guardia, un pretoriano di D'Aversa che torna, forse, per rimanere. Manuel Scavone sosterrà le visite mediche e sarà pronto assieme ai suoi compagni per partire alla volta di Prato allo Stelvio. Dove è tutto pronto per dare il via alla nuova stagione che partirà l'8 di luglio, con raduno e partenza dopo pranzo. In Val Venosta il Parma è atteso per la cena. Martedì sarà il primo vero giorno di allenamento con Roberto D'Aversa che spera almeno di avere a disposizione gli acquisti fatti. Luigi Sepe, Alberto Grassi e Vincent Laurini. Un portiere (che dovrebbe firmare un quinquennale da un milione all'anno), un centrocampista (come il portiere) e un difensore, un terzino che permette a Iacoponi di tornare al centro della difesa. 

Gervinho come previsto ci sarà, presente ai nastri di partenza nonostante l'ivoriano faccia le bizze per un ritocco sostanzioso dell'ingaggio.  Juraj Kucka probabilmente sarà assente, godrà di un supplemento di vacanza perché ha iniziato dopo in seguito agli impegni con la sua nazionale. 

Dei nuovi acquisti ci sarà solo Dermaku probabilmente, gli altri saranno attesi per l'inizio della prima settimana del terzo ciclo di Roberto D'Aversa. Il tecnico ha chiesto un regista in mezzo al campo, l'affare che porta a Pedro Obiang si complica, sono troppo eccessivi i costi legati all'operazione che riporterebbe in Italia l'ex Samp. E D'Aversa pensa infatti di affidare ad Alberto Grassi la cabina di regia. Con Stulac fuori dai programmi (sta per accordarsi con l'Empoli)  e Scozzarella che rischia il taglio, il tecnico avrebbe individuato per il momento nell'ex Napoli il giocatore che potrebbe fare al caso suo. Le geometrie non mancano a Grassi, i tempi di gioco li sa dettare e sa vedere la verticalità. In attesa di un rinforzo a centrocampo, D'Aversa cerca di tappare il buco con qualche esperimento tattico. Un'idea che potrebbe essere coltivata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento