Fiorentina-Parma si gioca anche tra i politici

Sfida calcistica tra le rappresentative degli amministratori di Parma e Firenze che scenderanno in campo domenica prossima anticipando di qualche ora il calcio d'inizio della gara di serie A

La competizione politica questa volta lascia spazio a quella sportiva, perché la sfida fra la rappresentativa degli amministratori di Parma e quella degli amministratori di Firenze si giocherà sul campo da calcio dello stadio Franchi, e non sui banchi di qualche consiglio comunale. Domenica mattina alle 11 le due formazioni scenderanno in campo a poche ore dal calcio di inizio di Fiorentina-Parma, e gli amministratori emiliani indosseranno la maglia ufficiale dei gialloblù, grazie alla disponibilità del Parma Calcio, come ha spiegato Mirco Levati (Responsabile delle relazioni esterne del Parma) durante l’annuncio della sfida. “E’ la prima volta che organizziamo una partita di questo tipo”, spiega il consigliere comunale Matteo Agoletti, mentre il consigliere Matteo Caselli ricorda il contributo di alcuni amministratori del territorio per dar vita alla rappresentativa in partenza da Parma.

Nella foto: da sinistra, Matteo Agoletti, Mirco Levati e Matteo Caselli

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

  • I benefici di avere un animale domestico in casa, anche per i bambini

I più letti della settimana

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Autobus impazzito a Traversetolo: l'autista è stato sospeso dal servizio

  • L'ombra delle corse clandestine dietro l'incidente a Traversetolo: "Sfrecciavano una attaccata all'altra"

Torna su
ParmaToday è in caricamento