Parma, buone notizie: Ceravolo c'è quasi, Gervinho ancora no

Il centravanti lavora in parte con la squadra, mentre per l'ivoriano rimane piccola la speranza di riaverlo per il derby

Fabio Ceravolo - foto Ansa

La speranza di Roberto D'Aversa si chiama Fabio Ceravolo. L'attaccante, in attesa dell'ultimo visto medico, ha svolto parte dell'allenamento con i compagni e si candida con forza al reintegro. La lombalgia che lo teneva lontano dal gruppo ha allentato la presa e per domenica il Parma dovrebbe poter puntare su di lui. Dal primo minuto al centro di un attacco che potrebbe essere ancora a due punte, visto che Sprocati non è proprio in ottime condizioni fisiche. L'altro disponibile è il giovane uruguaiano Schiappacasse, scottato dal debutto di Frosinone e ancora a risposo. Potrebbe tornare utile a gara in corso, come anche Gervinho se accelera il recupero. L'ivoriano, che ha svolto un lavoro personalizzato anche mercoledì, rimane in attesa degli altri tre giorni da qui a domenica per capire come risponderà il suo corpo agli input dei preparatori atletici. D'Aversa non vuole rischiarlo, ma solamente lui sa di quanto bisogno ci sia della Freccia Nera la davanti. Per ribaltare il tavolo dei pronostici e centrare - o avvicinare di parecchio - un obiettivo. Fondamentale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento