Rugby Eccellenza: i Crociati battono il Granducato e si aggiudicano il derby

A vincere l'attesissimo derby tra le due franchigie parmigiane sono i ragazzi di Frati con il punteggio di 13 a 9. La vittoria per Banca Monte arriva solo negli ultimi minuti grazie ad una meta di Dylan Sigg

Granducato Parma – Banca Monte Parma Crociati 9 – 13

Granducato Parma: 15 Stephen Jones 14 Yohei Shinomiya 13 Alessio Galante 12 Alessandro Castagnoli 11 Giovanni  Alberghini10 Durandt Gerber 9 Alberto Cigarini 8 Jonathon Dumbar (cap) 7 Livio Pascu 6 Andrea Barbieri 5 Nicolas Du Plessis 4 Mario Vella 3 Ben Evans 2 Daniele Goegan 1 Gabriele Turroni 16 Flavio Tripodi 17 Antonio Denti 18 Lorenzo Contini19 Emiliano Caffini 20 Giorgio Bronzini  21 Silva 22 Onori/Sintich 23 Rizzelli

Banca Monte Parma Crociati : 15 Ruggero Trevisan 14 Lome Fa'Atau13 Sebastian Damiani12 Tommaso Iannone 11 Troy Woodman 10 Marco Anversa 9 Marco Frati 8 Uili Kolo'Ofai 10 Filippo Ferrarini 6 Roberto Mandelli (cap) 5 Dylan Sigg 4 Matteo Minari3 Marco Coletti 2 Davide Giazzon1 Andrea LovottiI 16 Iacopo Scarparo 17 Mattia Saccomanni18 Pardeep Singh 19 Diego Dei Nevo 20 Alessandro Maestri 21 Giacomo Alfonsi 22 Michele Tobia 23 Michele Garulli

L’attesissimo derby tra le due squadre parmigiane  ha visto la vittoria, nei minuti finali, dei Crociati dopo una gara  molto combattuta, con molti falli da entrambe le parti ma col pallino di gioco più nelle mani del Granducato. Tanto pubblico, da grandi occasioni, nonostante la pioggia e la concomitanza della gara calcistica Parma- Lazio, per una gara che non è stata bellissima ma sicuramente per niente noiosa.

Nel primo tempo i Crociati sono stati più attendisti con il Granducato, invece, che ha creato di più ma non ha prodotto nulla sprecando molte palle. Nei primi minuti molto disordine in campo con entrambe le squadre che non riescono a creare azioni pericolose e molti errori, con la tensione del derby che si è fatta sentire molto. La gara s’infiamma dal 19’ quando il Granducato s’invola nei ventidue degli avversari che concedono troppi spazi ma alla fine riescono a fermare l’avanzata.  Nei primi venti minuti sicuramente  più Granducato che Crociati ma troppi errori nell’organizzazione del gioco da entrambe le parti. Al 21’ incursione dei Crociati che si portano al limite dei cinque metri con Mandelli che mantiene molto bene il possesso palla ma alla fine la difesa del Granducato riesce a fermare l’avanzata. Al 32’ s’invola Du Plessis al limite dei cinque metri  ma alla fine l’ottimo placcaggio di Frati ferma la sua avanzata proprio quando stava per passare la palla a Mandelli.  Ma al 38’ un calcio di punizione sblocca la partita: Anversa, per i Crociati, non sbaglia e sblocca il risultato, 3 a 0  che chiude i primi quaranta minuti. Nonostante fosse stato il Granducato a creare di più, i crociati sono passati in vantaggio.

Secondo tempo subito vivace e al 4’ il Granducato con Jones direttamente da calcio di punizione colpisce il palo, davvero sfortunato quest’ultimo ma dopo pochi minuti altro fallo da parte dei Crociati e nuova punizione per il Ducato con Jones che questa volta è più fortunato e pareggia i conti, 3 a 3.  Al 16’ nuovo calcio di punizione per il Granducato con i Crociati che commettono un nuovo fallo e ancora Jones porta in vantaggio i suoi, 6 a 3. Ma passano solo due minuti e i Crociati alla prima occasione conquistano un buon calcio di punizione anche se troppo angolato ma Anversa non realizza. Il pareggio arriva però al 24’ con un’ altra punizione realizzata, questa volta,  da Anversa e si va sul 6 a 6.  Gara con molti falli e infatti al 32’ il Granducato conquista altri tre punti con Jones che trasforma un nuovo calcio di punizione e a otto minuti dal termine il punteggio è sul 9 a 6. Passa solo un minuto e Damiani cerca un’involata nella metà campo avversaria ma è ottimo il placcaggio della difesa del Granducato. Anversa conquista una punizione ma il tiro esce fuori dai pali.  I crociati negli ultimi minuti non mollano e infatti arriva al 38’ la meta vittoria con Sigg e la successiva trasformazione di Coletti che chiude la partita sul punteggio di 13 a 9 per i Crociati.

In classifica i Crociati con questa vittoria conquistano quattro punti molto importanti  e si portano a 24 punti al secondo posto mentre il Granducato rimane fermo a 20 punti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento