Caos Serie B, ipotesi gara unica: chiesta la disponibilità del Tardini

Primo giro di telefonate, chiesto l'utilizzo dello stadio di Reggio Emilia ma è indisponibile per le finali giovanili. Avviati contatti con il club ducale e il Comune di Parma per la disputa di gara secca in campo neutro. Nessuna ipotesi è esclusa. In corso il Consiglio Federale

E' il giorno del giudizio in Serie B: dopo la pronuncia della Corte d'Appello Federale che ha salvato il Palermo, retrocesso il Foggia, spinto Salernitana e Venezia verso i playout, ora è tutto nelle mani del Consiglio Federale riunitosi a Roma. Nel frattempo prende quota anche una clamorosa ipotesi: salvezza da assegnare in gara unica. Sarebbe applicato in questo caso l'articolo 48 delle Noif che prevede, a parità di punteggio (è il caso di Salernitana e Venezia, entrambe a 38 punti) anche la psosibilità di spareggiare in gara secca, senza la disputa dei playout di andata e ritorno.

Il retroscena

Primo giro di telefonate, chiesto l'utilizzo dello stadio di Reggio Emilia ma è indisponibile per le finali giovanili. Avviati contatti con il club ducale e il Comune di Parma per la disputa di gara secca in campo neutro. Nessuna ipotesi è esclusa. In corso il Consiglio Federale.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

  • In missione umanitaria con una balestra e l'auto blindata con l'antiproiettile: "L'Albania è un paese pericoloso"

Torna su
ParmaToday è in caricamento