Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Arrestati i rapinatori violenti del bus, il Capo della Mobile: "I due tunisini erano pericolosi, con il coltello in tasca"

 

Sono stati arrestati i due responsabili della violenta rapina, andata in scena il 23 novembre, a bordo dell'autobus della linea 3 della Tep mentre il mezzo stava transitando in via d'Azeglio a Parma. Si tratta di due giovani 30enni tunisini, le cui iniziali sono L.R. e K.H., che sono stati raggiunti dall'ordinanza di custodia cautelare rispettivamente a Bolzano e all'intero della Casa Circondariale di Bologna dove uno dei due si trovava dopo l'arresto per una rapina commessa in centro. Quel giorno i due, saliti sull'autobus in via Gramsci con un coltello a testa in tasca e allo scopo di cercare una vittima da scippare, si sono avvicinati ad una giovane studentessa di 20 anni, per cercare di strapparle il cellulare. Dopo qualche tentativo ci sono riusciti ma la ragazza si è accorta dello scippo ed ha reagito.

La notizia completa 

Copyright 2019 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento