rotate-mobile
Annunci

Scuola, Dad dimezzata e meno tamponi per il rientro in classe

In arrivo le nuove misure per gli istituti scolastici. Cosa cambia nelle classi di Parma e provincia: autosorveglianza anche per le elementari. Da 10 a 5 giorni a casa

Tra le novità più attese, quelle che riguardano la scuola.  Oggi il governo dovrebbe sottoscrivere un decreto legge per uniformare le regole anti-Covid per le scuole primarie e secondarie grazie anche all'andamento sempre più in crescita della campagna vaccinale tra i più piccoli. Intanto è già partita la semplificazione nelle scuole richiesta da dirigenti e governatori, e compresa nelle misure del decreto bollette. Inoltre chi ha il super green pass potrà effettuare l'autosorveglianza, senza dover fare il tampone. Le famiglie dei giovani potranno poi rivolgersi ai pediatri per i test, che saranno gratuiti anche alle elementari. No invece alla richiesta delle Regioni di consentire agli studenti positivi, ma asintomatici, la didattica in presenza a scuola. Non cambierà probabilmente nulla per le scuole dell’infanzia dove i bambini non sono vaccinati e non portano le mascherine. 

Nel dettaglio, per quanto riguarda le scuole elementari, il governo sta lavorando a una serie di misure per i bambini vaccinati o guariti, che dovrebbero poter evitare la quarantena e andare in autosorveglianza (come avviene per le medie e superiori) e in Dad al terzo contagio in classe. Resta il solo tampone di controllo. I giorni di Dad per le classi per cui la Asl predispone l’autosorveglianza dovrebbero diminuire: si lavora per un dimezzamento, passando da 10 a 5 giorni a casa. 

Per tornare a scuola invece basterà il tampone (senza certificato del pediatra) per chi è in quarantena. E la Dad? Solo in caso di necessità. In emergenza e basta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Dad dimezzata e meno tamponi per il rientro in classe

ParmaToday è in caricamento