rotate-mobile
ParmaToday

attacco politico - strumentale a rappresentate di gruppo civico colornese.

Ignoti e irritati per un appoggio politico diverso, hanno deciso di spacciare come nuovo un vecchio articolo di 2 anni prima.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

La politica si sa non è mai facile. Giochi di potere che mirano spesso più al tornaconto personale che ai fatti intesi come impegno nel risolvere i problemi delle persone. Attacchi politico - strumentali che a volte non hanno nomi nè volti. Ne è esempio eloquente l'articolo di stampa pubblicato su una testata locale, inerente alla decisione di un gruppo civico di appoggiare un candidato diverso dalle aspettative di alcuni. Una scelta decisamente non gradita che ha fatto scattare l'ira di alcuni politicanti locali che hanno ben deciso di ripresentare con un titolo fuorviante un articolo di 2 anni fa con la più volte citata parola "avrebbe". Ebbene "avrebbe" in italiano non è "ha", e l'articolo inviato è stato fatto esclusivamente (così come citato nello stesso), "perchè questo gruppo ha deciso di appoggiare un certo candidato di centrodestra". Chi ha voluto riproporre tale articolo evidentemente non è adeguatamente informato delle leggi e dell'art. 27, co. 2 Cost, o forse si è preoccupato troppo. Il gruppo di cui si parla è un piccolo sodalizio locale dedito ai problemi del territorio colornese e di tutta la bassa est parmense. Non è un partito e non dovrebbe fare così paura. O no?... In Italia vige la libertà di espressione e di voto ed ognuno è libero di appoggiare o sponsorizzare chi vuole e chi meglio crede essere in grado di rappresentarlo. Proprio per questo vorrei rassicurare quest'anonimo o questi anonimi "ammiratori", che la nostra scelta di gruppo non è politica, bensì ponderata su appoggio ai problemi locali che sempre abbiamo ricevuto. Invece di screditare qualcuno perché il voto abbiamo deciso di non darvelo, fate proposte concrete ed impegnatevi in zona. Non potete pretendere voti di cittadini che mai vi hanno visto o che mai vi hanno visto lavorare per loro. Nicola Scillitani presidente del gruppo Amo Colorno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

attacco politico - strumentale a rappresentate di gruppo civico colornese.

ParmaToday è in caricamento