menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

1° marzo: i lavoratori di Poste Italiane Spa incrociano le braccia per l'intera giornata

Lo sciopero è proclamato da SLC CGIL Emilia Romagna

Il prossimo lunedì 1° marzo i lavoratori di Poste Italiane Spa dell'Emilia Romagna incroceranno le braccia per l'intera giornata di lavoro.

Lo sciopero è proclamato da SLC CGIL regionale per portare all'evidenza dell'opinione pubblica e dell'Azienda le troppe criticità che i lavoratori stanno subendo: la ormai cronica carenza di personale, il grave ridimensionamento del servizio pubblico universale, il peggioramento organizzativo, i disservizi per i cittadini, le pressioni commerciali.

La mobilitazione vuole inoltre rivendicare la dignità dei dipendenti di Poste Italiane, che in quest'anno di pandemia non hanno mai smesso di svolgere il loro compito nonostante le grandi difficoltà, la necessità di stabilizzare i lavoratori precari e di migliorare le condizioni di sicurezza e in generale di lavoro per offrire un servizio davvero efficiente a cittadini e imprese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento