15 settembre: scadenza bando Premio di laurea “Agnese Ghini”

Istituito dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura in collaborazione con la famiglia di Agnese Ghini per tesi di laurea in Architettura o Ingegneria Civile

Scadono il 15 settembre le domande per partecipare all’edizione 2020 del Premio di laurea “Agnese Ghini”, istituito dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma in collaborazione con la famiglia dell’amica e collega prof.ssa Agnese Ghini, prematuramente scomparsa nel 2015.

Il Premio prevede un importo complessivo di 3.000 euro, così suddivisi:
a.       un primo premio di 1.500 euro al/alla laureato/a che risulterà vincitore del Premio per la miglior tesi di laurea “Agnese Ghini”
b.       due premi di 750 euro ciascuno ai/alle laureati/e le cui due tesi siano ritenute meritevoli di “menzione speciale”.

I candidati dovranno aver conseguito il titolo di studio in un ateneo italiano nell’anno accademico 2018-19 (ovvero dal 1/11/2018 al 30/04/2020) nei corsi di laurea magistrale/specialistica in Architettura (LM-4 o 4/S) o laurea magistrale/specialistica in Ingegneria Civile (classi LM-23 o 28/S).

I candidati dovranno avere elaborato una tesi di laurea avente come tema centrale l'innovazione tecnologica di processo/prodotto/linguaggio, con particolare riferimento alle caratteristiche ambientali (comportamento bioclimatico, prestazioni energetiche, consumo di risorse, comfort indoor e outdoor, ecc.) di organismi del patrimonio costruito storico e della nuova edificazione a scala urbana ed edilizia.

Le modalità di partecipazione al Bando e i termini per la presentazione delle domande sono pubblicati nel sito web del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Ateneo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento