14 giugno: all’Orto Botanico seminario sul nuovo Giardino della Biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

L’incontro, tenuto dall’architetto Giorgio Strapazzon, si terrà alle ore 10 in Farini

seminari di informazione e divulgazione su tematiche legate all’Orto Botanico organizzata dal Sistema Museale d’Ateneo, venerdì 14 giugno alle ore 10, nella sala Centrale del Museo di Storia Naturale presso l’Orto Botanicodell’Università di Parma (via Farini 90), l’architetto Giorgio Strapazzon terrà il seminario "Il progetto del nuovo Giardino della Biodiversità nell’Orto Botanico dell’Università di Padova”.

Il seminario racconterà di come si è giunti al progetto dell’ampliamento dell’Orto Botanico di Padova attraverso un percorso sviluppato su piani diversi ma strettamente interconnessi. Dall’aspetto storico e iconografico della parte antica restaurata nel 2008 sino alla parte nuova legata a valenze divulgative e di stretta attualità, attraverso la trattazione dei temi della biodiversità e della possibilità di intervenire con progetti di sostenibilità ambientale.

Giorgio Strapazzon, laureato allo IUAV-Istituto Universitario di Architettura di Venezia, ha cofondato lo studio professionale di architettura "VS associati" di Marostica (VI). Svolge attività professionale con progetti di sostenibilità ambientale e attività di ricerca in ambito smart city. Relatore in numerosi convegni ha pubblicato articoli e progetti in giornali e riviste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento