5 x mille 2017: all’Università di Parma oltre 111mila euro

L’importo, relativo ai redditi 2016, sarà destinato a giovani ricercatori

Oltre 1.900 contribuenti hanno deciso di destinare il loro 5 x mille all’Università di Parma, per un totale di 111.423,74 euro. Le cifre, comunicate dall’Agenzia delle Entrate, si riferiscono alle dichiarazioni 2017 relative ai redditi 2016.

Per l’Università di Parma si tratta certo di un ottimo risultato, che la colloca al 14° posto tra gli Atenei italiani per importi ricevuti sulle circa 90 Università italiane, pubbliche, private e telematiche.

Come già indicato nel corso della campagna di comunicazione 2017, l’Università di Parma destinerà il denaro raccolto con il 5 x mille ai giovani ricercatori, nell’ottica di sostenere i giovani studiosi all’inizio della loro carriera. Con questa scelta l’Ateneo di Parma conferma il suo impegno nella ricerca scientifica, non soltanto attraverso la formazione di studenti universitari ma tramite un aiuto dedicato a coloro che intendono approfondire gli studi ed entrare a fare parte della comunità scientifica italiana e internazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati rilevati confermano il trend positivo della campagna di raccolta fondi, che anche negli anni scorsi ha fatto registrare ottimi risultati per Parma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento