8-11 settembre: l’Università di Parma organizza la Italian Conference on Optics and Photonics

Tutte le sessioni accessibili liberamente in diretta streaming

L’Università di Parma organizza da lunedì 8 a venerdì 11 settembre la Italian Conference on Optics and Photonics (ICOP2020), che si svolgerà interamente in modo virtuale a causa delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria. La conferenza è organizzata da Annamaria Cucinotta, Stefano Selleri e Federica Poli del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma.

Tutte le 24 sessioni scientifiche saranno trasmesse in diretta streaming, dalle 8.30 alle 13.30. L’accesso alle sessioni plenarie e alle sessioni scientifiche è libero e gratuito. Per partecipare alle sessioni è sufficiente registrarsi cliccando sul link della sessione a cui si è interessati, inserendo il proprio nome e indirizzo e-mail.

Il programma prevede 19 invited speakers tra cui Dalma Novak (Octane Wireless, USA), Roberta Ramponi (IFN-CNR e Photonics21), Alberto Diaspro (IIT), Andrea Melloni (Politecnico di Milano), Jesper Lægsgaard (Technical University of Denmark), Michalis N. Zervas (University of Southampton), Annalisa Morea (Nokia Italia), Giulio Cerullo (Politecnico di Milano), Franco Cacialli (University College London), Dragomir Neshev (Australian National University) e Nevin Austin (University of Gothenburg), oltre a 150 contributi scientifici.

I temi principali della conferenza, che sarà in lingua inglese, sono Nano and Quantum Sciences, Optical Communication Systems, Optical Imaging and Sensing, Laser and Nonlinear Optics, Applications of Photonic Technology, Emerging Topics. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento