87 nuovi posti alloggio in San Francesco: il MIUR finanzia il progetto

Oltre 38 milioni di euro all’Emilia-Romagna per nuovi alloggi e residenze per gli studenti universitari

È stato pubblicato il decreto del MIUR che approva la graduatoria per la realizzazione degli interventi di edilizia universitaria destinati soprattutto agli studenti a basso reddito e meritevoli: il decreto assegna all’Emilia-Romagna un finanziamento di oltre 38 milioni di euro, a fronte di un cofinanziamento regionale di quasi 11 milioni di euro. L’intervento si realizza nell’ambito delle politiche per il diritto allo studio universitario, con l’obiettivo di rafforzare l’attrattività del sistema universitario regionale, ampliandone l’offerta abitativa e i servizi rivolti agli studenti, prioritariamente a quelli fuori sede.

Gli interventi proposti renderanno disponibili 558 posti alloggio sul territorio regionale: 87 saranno a Parma, nell’ex carcere di San Francesco.

L’intervento punta ad aumentare la capacità ricettiva universitaria della città e risponde alla domanda di alloggi da parte di studenti fuori sede che si iscrivono all’Università di Parma (oltre il 45% degli iscritti proviene da fuori Regione) e, in particolare, dagli studenti fuori sede capaci, meritevoli e privi di mezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento assume un significato di grande importanza, contribuendo sia alla salvaguardia di una testimonianza storico-monumentale progettata dal Bettoli durante il Ducato di Maria Luigia, sia all’avanzamento del piano di recupero dell’intero plesso di San Francesco, con le parti universitarie già restaurate, le dotazioni della Casa della Musica e la grande Chiesa di San Francesco del Prato, riconsegnata ai Frati minori e per la quale è in corso l’intervento di restauro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento