rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

Ecco perché lavarsi bene le mani può fare la differenza

Il 5 maggio è la Giornata mondiale per l’igiene delle mani

“Perché la condivisione delle conoscenze sull'igiene delle mani è ancora così importante? Perché aiuta a fermare la diffusione di germi nocivi nell'assistenza sanitaria”. Sono queste le parole scelte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per lo slogan della giornata dell’igiene delle mani 2024, che si celebra il 5 maggio.

“Le evidenze dimostrano che le infezioni associate all’assistenza sanitaria possono essere prevenute con un’accurata igiene delle mani – spiega Monica Pini, direttrice unità operativa Governo clinico dell’Azienda Usl di Parma – La corretta igiene delle mani rappresenta la misura più efficace per ridurre il rischio di trasmettere microrganismi potenzialmente patogeni in qualsiasi ambito assistenziale - ospedale, ambulatorio, struttura residenziale per anziani, assistenza domiciliare – e grazie all’igiene delle mani si combatte anche l’antibiotico-resistenza, una minaccia concreta per la sanità pubblica”.

“La stessa OMS evidenzia come l’igiene delle mani salvi milioni di vite ogni anno, se viene eseguita nei momenti giusti durante tutta l’assistenza sanitaria – aggiunge Pietro Vitali, direttore Servizio di Medicina Preventiva, Igiene Ospedaliera e Sicurezza Igienico Sanitaria dell’Ospedale Maggiore -. Le giornate di sensibilizzazione come questa, si pongono l’obiettivo di aumentare l’attenzione da parte dei cittadini e l’impegno di professionisti e istituzioni su prevenzione e controllo delle infezioni correlate all’assistenza”.

LE INIZIATIVE DELL’AZIENDA USL

Per tenere alta l’attenzione su questi aspetti, l’Azienda Usl di Parma ha realizzato alcuni prodotti informativi: un poster affisso nei luoghi di cura, dedicato agli operatori sanitari, dove sono riportati i cinque momenti indicati dall’OMS per igienizzare le mani e un simpatico adesivo con la scritta “Chiedimi se mi sono lavato le mani” che i professionisti potranno attaccare al camice.

“L’impegno costante alla corretta igiene delle mani dei professionisti e dell’intera organizzazione mirano a garantire cure sanitarie efficaci e sicure – riprende Monica Pini - Proprio con questo spirito, il Nucleo strategico aziendale – organismo dell’Azienda Usl composto da professionisti esperti del rischio infettivo – si adopera nel corso dell’anno per programmare l’attività e definire le linee di indirizzo da seguire, per prevenire le infezioni e per un uso responsabile degli antibiotici. Un incontro dedicato a questi temi, utile anche per fare il punto sulle azioni intraprese fino ad oggi, è già fissato per il prossimo 6 maggio”.

A queste iniziative, si aggiunge un opuscolo dal titolo “Le regole per igienizzare le mani e prevenire le infezioni in ospedale e a casa”, una breve guida per pazienti e caregiver, che si può scaricare dal sito www.ausl.pr.it dove trovare consigli da mettere in pratica anche nella vita di tutti i giorni.

Infatti, l’igiene delle mani non è una buona pratica solo in ambiente sanitario: è una abitudine che, se eseguita correttamente e ripetuta nel corso della giornata, può fare la differenza, per la salute di tutti.

LE INIZIATIVE DELL’AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA

L’attenzione sull’importanza dell’igiene delle mani è stata posta proprio dagli operatori sanitari dell’Ospedale di Parma che sono diventati protagonisti e testimonial d’eccezione della campagna, partecipando ad un concorso fotografico interno che è diventato il poster esplicativo distribuito nei reparti del Maggiore.

Anche l’Ospedale dei bambini “Pietro Barilla” aderisce all’iniziativa con il gioco: i piccoli pazienti esprimono la loro creatività disegnando una cartolina che verrà esposta nell’atrio del Padiglione (in collaborazione con Giocamico). Inoltre, per far luce sull’importanza di questa buona pratica, domenica 5 maggio il Padiglione direzione di via Gramsci si tingerà di arancione mentre sarà distribuito nelle aree ambulato- riali oncologiche gel idroalcolico in formato tascabile con cartoline informative per una corretta igiene delle mani.

L’IMPEGNO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Da molti anni, l’Emilia-Romagna supporta e incentiva la corretta igiene delle mani in tutti i contesti sanitari regionali con: attività formative per i professionisti sanitari; campagne di sensibilizzazione; monitoraggio informatizzato dell’adesione all’igiene delle mani (MappER, applicativo web). Inoltre, promuove la prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza e della resistenza agli antimicrobici nella pratica clinica quotidiana e nei setting assistenziali (ospedali per acuti, attività territoriali, strutture socioassistenziali ecc.).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco perché lavarsi bene le mani può fare la differenza

ParmaToday è in caricamento