rotate-mobile
Attualità

Il Comune apre un fondo per costruire uno studentato in Marocco, lesionato dal terremoto dell'8 settembre

Insieme all’associazione Al-Amal, sarà gestito da Munus

E stato presentato, nel corso di una conferenza stampa in municipio, “Una casa per imparare”, fondo aperto dal Comune di Parma e dall’associazione Al-Amal e gestito MUNUS, per la ricostruzione di uno studentato ad Asni, in Marocco, gravemente lesionato dal sisma dello scorso 8 settembre. Ne hanno parlato Daria Jacopozzi, Assessora alla Partecipazione, Associazionismo, Quartieri Daria Jacopozzi, Nabila Mahidra dell'associazione Al-Amal e Giorgio Delsante, Presidente di Fondazione MUNUS. 

L'Assessora Daria Jacopozzi ha dichiarato: “Si tratta di un progetto meritevole che ha individuato un obiettivo condivisibile. Il recupero della struttura dove sono ospitate giovani in età scolare dagli 11 ai 18 anni permette di dare loro una speranza e un futuro. Ringrazio MUNUS ed Al – Amal per l’impegno sul campo e per dare seguito a questo importante progetto di aiuto dopo il terremoto che ha segnato il Marocco l’8 settembre scorso”.  

Nabila Mahidra, dell’associazione Al-Amal ha sottolineato: “La ricostruzione dello studentato di Asni ridarà speranza alle cinquanta ospiti della struttura, che potranno tornare ad avere un percorso scolastico normale. In Marocco, soltanto il 16% delle giovani provenienti da contesti rurali si iscrive alle scuole superiori. Per il raggiungimento della parità di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e le ragazze, la nostra associazione crede fortemente nel progetto dell’associazione En route pour l’école che in questi anni ha dato prova di essere capace di mettere in campo azioni concrete di crescita formativa ed empowerment femminile”. 

Giorgio Delsante, presidente di Fondazione MUNUS ha rimarcato: “Ancora una volta ci troviamo di fronte a una catastrofe naturale che mette in ginocchio popolazioni già in forte difficoltà e noi siamo pronti a dare tutto il nostro supporto ai promotori di questo fondo, perché il cammino scolastico e di vita delle giovani studentesse di Asni possa riprendere il suo corso nel più breve tempo possibile”. 

Locandina Fondi Terremoto Marocco

Una casa per imparare 

Dopo il terremoto che lo scorso 6 febbraio ha visto duramente colpite le popolazioni di Turchia, Siria e Kurdistan, un nuovo e devastante sisma si è verificato l’8 settembre in Marocco, causando un numero ad oggi ancora imprecisato di vittime. A distanza di due mesi dalla terribile scossa che ha avuto come epicentro le montagne dell’Atlante (circa 70 km a sud di Marrakech), come avvenne in occasione del terremoto in Medio Oriente, il Comune di Parma si è attivato ed ha aperto insieme all’associazione Al-Amal una raccolta fondi attraverso MUNUS Fondazione di Comunità di Parma – ETS.  

Il Fondo “Una casa per imparare” ha come obiettivo specifico quello di raccogliere risorse per la ricostruzione di uno dei quattro edifici di uno studentato realizzato nel 2014 ad Asni, ad opera dell’associazione En route pour l’école. Gli edifici sono stati gravemente lesionati o resi del tutto inagibili dal sisma e il loro recupero rappresenta un’azione di fondamentale importanza perché la struttura, in questi anni, ha garantito a centinaia di giovani in età scolare dagli 11 ai 18 anni, non solo vitto e alloggio, ma anche di completare il percorso scolastico e conseguire la maturità. 

Cena solidale 

Sabato 11 novembre alle 19.30 al Circolo ARCI Castelletto, in via Zarotto 39, è in programma una cena solidale a base di piatti tipici marocchini a sostegno del fondo. La serata è organizzata dall’associazione Al-Amal. 

Per info e prenotazioni: 327 3588004 – 3457103305.  

Info 

MUNUS sarà punto di riferimento per la raccolta delle donazioni e garante del buon esito della stessa, rendicontandone l’efficacia. 

Per informazioni e donazioni online:  

Per donazioni con bonifico: 

Iban: IT 61 Z 07072 12700 000000736693 

Intestato a: MUNUS Fondazione di Comunità di Parma - ETS 

Causale: erogazione liberale 

Tutte le donazioni sono detraibili/deducibili ai fini delle imposte sui redditi (sia per le imprese sia per le persone fisiche). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune apre un fondo per costruire uno studentato in Marocco, lesionato dal terremoto dell'8 settembre

ParmaToday è in caricamento