rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Super Green Pass, approvato il decreto: non vaccinati esclusi da tutte le attività sociali

Senza il vaccino non si potrà accedere a bar, ristoranti, palestre, piscine, teatri: i tamponi validi per andare al lavoro. Nuove regole in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio

Oggi, mercoledì 24 novembre, il governo ha approvato il nuovo decreto che determinerà un forte cambiamento per quanto riguarda le norme di accesso a tutte le attività sociali, a partire dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio. 

Il super green pass - valido solo per vaccinati e guariti - sarà adottato a Parma e in tutta Italia restringendo anche in zona bianca le possibilità di accedere alle attività ricreative ai non vaccinati. 

Il super green pass sarà valido anche in zona bianca solo per il periodo delle feste natalizie e dunque circa un mese a partire dal 6 dicembre.

Le nuove regole per il Natale

Si profila una forte stretta per i non vaccinati: in pratica dal 6 dicembre, il tampone sarà valido solo per andare al lavoro, per i servizi essenziali (supermercati, farmacie e uffici pubblici) o per gli spostamenti a lunga percorrenza. Per tutte le altre attività sociali occorrerà il Super Green pass anche in zona bianca.

Oggi pomeriggio il testo del nuovo decreto è stato approvato dal consiglio dei ministri.

In breve le principali novità:

I nuovi divieti in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio 

La validità del Green pass scende da 12 a 9 mesi;

Esteso l'obbligo vaccinale, non solo sanitari ma anche a comparto sicurezza, difesa e istruzione a partire dal 15 dicembre 

Verranno introdotti limiti alla validità del green pass con i tamponi;

Entra in vigore il "Super green pass" solo per vaccinati e guariti;

Per palestre, bar, ristoranti, cinema, teatri e stadi ci saranno limiti per i non vaccinati: in sostanza ai non vaccinati o guariti dal Covid sarà interdetto l'accesso a tutte le attività per le quali è oggi chiesto l'accesso con il Green pass, dai ristoranti al chiuso fino alle palestre. 

Viene introdotto il green pass anche per accedere agli alberghi;

Cambiano le regole per la zona gialla e arancione: niente più chiusure delle attività ma accessi consentiti solo con il Super Green pass almeno fino alla fine delle festività di Natale;

Con il super green pass in particolare l'ingresso a cinema, teatri, palestre ma anche bar e ristoranti sarebbe vincolato alla immunizzazione dal Covid-19. Mentre i tamponi resterebbero validi solo per accedere al lavoro e alle attività giudicate essenziali. Anche per accedere a treni e aerei sarà consentito presentare il solo tampone negativo in alternativa al certificato vaccinale. Il super green pass verrà invece richiesto dalle strutture alberghiere, una fattispecie che prima non era richiesta: ai turisti che soggiornano verrà dunque chiesto di mostrare il passaporto vaccinale.

Le nuove regole per rallentare il contagio da Covid e le limitazioni per i non vaccinati dovrebbero entrare in vigore il 6 dicembre e non da lunedì 29 novembre come inizialmente prospettato: la scelta per dare il tempo di adeguarsi alle nuove misure.

La validità del green pass

Il limite di validità del green pass viene inoltre ridotto a 9 mesi dall'ultima dose di vaccino: una spinta in più verso l'adozione delle terza dose che sarà possibile dopo 5 mesi dalla precedente somministrazione.

Per chi diventa obbligatorio il vaccino

Quanto all'obbligo vaccinale, dal 15 dicembre, dovrebbe scattare anche il provvedimento che richiede l'immunizzazione dal covid-19 per gli insegnanti e le forze dell'ordine, così come sarà confermato l'obbligo di sottoporsi alla terza dose per il personale sanitario e delle rsa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super Green Pass, approvato il decreto: non vaccinati esclusi da tutte le attività sociali

ParmaToday è in caricamento