rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
BOLLETTE

Acqua, cresce la spesa: Parma sul podio tra le più care in Regione

La città ducale è terza con una spesa di 558 euro

La bolletta dell’acqua diventa più pesante. Secondo l’indagine di Altroconsumo la tariffa annuale media in Italia (per una famiglia di tre persone che consuma 182 metri cubi) è pari a 466 euro. A Parma si aggira sui 558, 100 euro in più rispetto alla media nazionale. E a livello regionale Parma è terza dietro a Rimini e Ferrara. Una medaglia di bronzo di cui non andare sicuramente fieri. 

Anche nel resto dell’Emilia Romagna, però, l’esborso è importante, dato che solo due realtà (Modena e Bologna) riescono a rimanere sotto la media nazionale. Ma andiamo con ordine: dietro a Rimini e Ferrara, al terzo posto c’è Parma, con 558 euro. Seguono, poi, in rapida successione Forlì (533 euro), Ravenna (494 euro), Reggio Emilia (490 euro), Piacenza (486 euro), Modena (398 euro) e Bologna (333 euro).

Migliori e peggiori in Italia

A livello nazionale – dove Parma è 16esima – la città più ‘cara’ è Siena, con 810 euro, seguita da Grosseto (806 euro) e Pisa (798 euro). Dall’altra parte, i milanesi sono quelli che spendono meno, con appena 163 euro annui, seguiti in questo caso dai residenti di Campobasso (234 euro) e Catanzaro (255 euro). Ad onor di cronaca, va specificato che in sole due regioni (Puglia e Sardegna) è in vigore la tariffa idrica unica, mentre in tutte le altre zone vigono scelte differenziate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, cresce la spesa: Parma sul podio tra le più care in Regione

ParmaToday è in caricamento