Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Ade Spa, c'è la certificazione per la parità di genere

È la prima società del gruppo Comune di Parma a ottenere

ADE S.p.A. - società che gestisce i servizi cimiteriali del Comune - è la prima società del gruppo Comune di Parma ad aver ottenuto la certificazione per la parità di genere Pdr 125, attestazione di un sistema di gestione aziendale che crea un ambiente di lavoro inclusivo e diversificato.

Ne hanno parlato questa mattina, in una conferenza in Municipio, Caterina Bonetti, assessora con deleghe a Diritti e pari opportunità e ai Servizi cimiteriali, Matteo Petronio, Amministratore Unico di ADE S.p.A., Lorenzo Fommei, Direttore Generale di ADE S.p.A. e Pier Paola Bicchieri, Risorse Umane ADE S.p.A.

L’assessora Bonetti ha commentato: “Uno degli elementi che possono qualificare l’attività delle società partecipate, dando valore aggiunto dal punto di vista pubblico, è quello dell’impegno per modelli di cambiamento sui grandi temi sociali legati al mondo del lavoro. Fra questi un ruolo importante è giocato dalla parità di genere e dall’equità. ADE in questo senso ha ottenuto ottimi risultati, offrendo un riferimento in termini di buone pratiche e di stimolo per le altre realtà territoriali. Il tema della parità si aggiunge a quello della qualità, della sicurezza e dell’ambiente, in un quadro di sostenibilità a tutto tondo di questa società”.

“Lo sviluppo di un modello culturale che promuove la parità di genere - afferma l’Amministratore Unico Matteo Petronio - oltre a creare ‘valore sociale’ apprezzato, costituisce un fattore di sviluppo per il business condotto dalla società. Diversità, equità, inclusione sono parte integrante della strategia aziendale di ADE S.p.A. al fine di creare un ambiente di lavoro nel quale ognuno possa dare il meglio di sé”. Le certificazioni di qualità sono procedure volontarie attraverso le quali enti di certificazione - terzi e indipendenti – attestano che, un prodotto, un servizio o Sistema di Gestione è conforme a una specifica norma. Dopo un percorso durato circa un anno, ADE S.p.A. ha recentemente ottenuto importanti certificazioni di qualità: ISO 9001 (qualità), ISO 14001 (ambiente) e ISO 45001 (sicurezza sui luoghi di lavoro) e la certificazione per la parità di genere, secondo quanto previsto dalla norma UNI Pdr 125:2022, ovvero la prassi che definisce i temi da trattare per supportare l’empowerment femminile all’interno dei percorsi di crescita aziendale e, contemporaneamente, evitare stereotipi, discriminazioni e ri-orientare la cultura aziendale in modo che possa essere sempre più inclusiva e rispettosa delle competenze femminili. La certificazione attesta che la società ha sviluppato un sistema di gestione teso a creare un ambiente di lavoro inclusivo e diversificato, promuovendo e valorizzando la diversità, l’inclusività e garantendo un luogo di lavoro senza discriminazioni. Tra gli obiettivi primari di ADE S.p.A ci sono sia quello di garantire pari opportunità ai lavoratori e alle lavoratrici, senza distinzione di sesso o di genere, sia quello di creare un ambiente di lavoro in cui ogni individuo è rispettato, valorizzato e può essere sé stesso o sé stessa.

ADE S.p.A. assicura la parità di genere relativamente alla presenza e alla crescita professionale delle donne nell'organizzazione e, in tal senso, procede valorizzando le diversità presenti nei ruoli che operano nella società e mantenendo processi in grado di sviluppare l’empowerment femminile nelle attività di business.

Concretamente ADE S.p.A. applica prassi di gestione e sviluppo delle risorse umane che promuovono una cultura inclusiva di crescita professionale, garantendo pari opportunità a tutto il personale. Inoltre, attua una governance dell’organizzazione volta a definire gli adeguati presidi organizzativi e la parità di genere nella leadership aziendale di alto livello e promuove opportunità di crescita ed inclusione, l’educazione, la formazione, lo sviluppo personale e l’autonomia delle donne in azienda. ADE S.p.A. valuta tutte le decisioni relative alla selezione, alle promozioni, alla retribuzione, alle decisioni riguardanti lo sviluppo dei dipendenti e delle dipendenti indipendentemente dall’età, dall’etnia, dal colore, dal sesso, dalla provenienza geografica, dalla religione, dalla disabilità, dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ade Spa, c'è la certificazione per la parità di genere
ParmaToday è in caricamento