rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità

"La coalizione è contro l'aeroporto cargo? Effetto Parma e Pd ritirino subito i finanziamenti"

L'associazione no cargo: "Affinché queste parole possano essere ritenute veritiere e credibili e non semplice propaganda elettorale, è necessario che i partiti della coalizione facciano alcuni passaggi fondamentali"

Dopo le dichiarazioni della coalizione del centrosinistra, composta principalmente da Effetto Parma e dal Pd, che si è espressa contro l'aeroporto cargo e a favore del rafforzamento dell'aeroporto passeggeri l'associazione No Cargo chiede alle forze politiche di fare alcuni passaggi, a partire dal ritiro dei finanzimenti da 2.5 milioni di euro (da parte di Effetto Parma) e da 12 milioni di euro (da parte del Pd). 

"Come Associazione NoCargoParma - si legge in una nota - apprendiamo le dichiarazioni con le quali la coalizione di centrosinistra, capitanata da Pd e Effetto Parma, avrebbe deciso di dire No al Cargo ma si agli aerei passeggeri.

Bene, ma affinché queste parole possano essere ritenute veritiere e credibili e non semplice propaganda elettorale, è necessario che i partiti della coalizione facciano alcuni passaggi fondamentali.

E soprattutto li facciano subito…domani! Senza questi passaggi si tratterà solo di parole per i soliti creduloni.

1)      Effetto Parma deve eliminare il finanziamento di 2.5 milioni per le opere viabilistiche complementari al Progetto di Sviluppo presentato da Sogeap per allungare la pista e trasformare il Verdi in Hub Cargo.

2)      Il PD deve ritirare i 12 milioni di finanziamento regionale per finanziare il Progetto di Sviluppo per allungare la pista e trasformare il Verdi in Hub Cargo

3)      Il Comune, amministrato da Effetto Parma, deve subito dichiarare il suo No alla conformità urbanistica del Progetto di Sviluppo presentato nella Conferenza dei servizi che si sta svolgendo in questi giorni.

4)      La Regione Emilia- Romagna amministrata dal PD deve fare la stessa cosa del Comune e quindi bocciare in Conferenza dei Servizi il Progetto di Sviluppo per allungare la pista e trasformare il Verdi in Hub Cargo.

Questi sono i passaggi necessari per dire No ai Cargo e nel contempo dire sì ai passeggeri. Infatti l’aeroporto nel suo assetto attuale ha ampiamente dimostrato di poter funzionare perfettamente per i voli passeggeri.

Per i voli passeggeri non è quindi necessario nessun allungamento della pista che comporta la cementificazione di migliaia di ettari di suolo e soprattutto non si mettono nella fascia di rischio massima le due infrastrutture principali dell’intero Paese (Autostrada A1 e Alta Velocità). Chiunque si dichiari favorevole ai voli passeggeri, per essere credibile deve pretendere pubblicamente che i passaggi sopraelencati vengano realizzati". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La coalizione è contro l'aeroporto cargo? Effetto Parma e Pd ritirino subito i finanziamenti"

ParmaToday è in caricamento