rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità

Affitti: attivo all'Università di Parma un Fondo di garanzia per studentesse e studenti

Un vero e proprio “patto” che coinvolge Ateneo, affittuari e proprietari di immobili. Concessione di canoni calmierati sul mercato degli alloggi e garanzie per i locatori

È attivo all’Università di Parma un “Fondo di garanzia affitti” a favore di studentesse e studenti. Il Fondo ha un duplice obiettivo: da un lato supportare studentesse e studenti che, pur non avendo avuto accesso ai benefici del diritto allo studio a causa delle graduatorie, si trovino ugualmente in condizioni economiche disagiate, consentendo la concessione di canoni calmierati sul mercato degli alloggi; dall’altro ridurre per il locatore, nell’ambito di un contratto, l’entità del rischio derivante da insolvenze o danni. Si tratta di un vero e proprio “patto” che coinvolge Ateneo, studentesse e studenti affittuari, proprietari di immobili: un “patto” che, a fronte della garanzia che offre, assegna a ciascuno dei soggetti specifici impegni. Tra quelli di studenti e studentesse, ad esempio, l’impegno a pagare il canone di locazione e a custodire con cura e diligenza l’immobile, nel rispetto delle regole condominiali, e l’accettazione del “blocco” della carriera universitaria se non “ristorano” il fondo nei tempi stabiliti quando il fondo stesso sia intervenuto pagando l’affitto al loro posto. In caso di mancato pagamento del canone da parte degli affittuari, infatti, è il fondo che interviene e che versa la somma dovuta al proprietario. Studenti e studentesse devono poi appunto “reintegrare” la somma anticipata dal fondo entro 30 giorni. Il Fondo, che garantisce contratti per 100 posti letto, si attiva su impulso di studentesse e studenti interessate/i, che possono fare richiesta accedendo alla piattaforma dedicata “Fondo affitti studente” al link https://www.idem.unipr.it/secure/fondoaffitti_studente utilizzando le credenziali fornite dall'Ateneo all’atto dell’iscrizione/immatricolazione. Il Fondo è gestito dal Centro Accoglienza e Inclusione – CAI dell’Università di Parma, che predispone un elenco di idonee/i ammesse/i stilato in ordine crescente di indicatore ISEE, ed è costituito dalle risorse della quota del 5 per mille e da entrate derivanti da contributi ricevuti da istituzioni private; è via via ulteriormente implementato dai depositi cauzionali che studentesse e studenti affittuari versano alla stipula del contratto di affitto.

Tutte le info e i requisiti di accesso al fondohttps://www.unipr.it/fondo-di-garanzia-affitti-studenti

Per ulteriori informazionifondoaffittistudenti@unipr.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti: attivo all'Università di Parma un Fondo di garanzia per studentesse e studenti

ParmaToday è in caricamento