rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
IL REPORTAGE

Affitti, a Parma prezzi alle stelle: fino a 700 euro per un monolocale da 28 metri quadrati

Per una famiglia con figli che cerca un appartamento da 90 metri quadri in città i costi sono proibitivi, fino a 1.500 euro al mese: molti sono costretti ad affidarsi al mercato nero, esponendosi a molti rischi soprattutto in caso di morosità

Un monolocale di 28 metri quadrati, nella zona Est di Parma, in affitto a 700 euro. Un bilocale da 40 metri quadrati in via Bixio al prezzo di 900 euro mensili. Il mercato degli affitti nella nostra città è esploso e gli inquilini fanno sempre più fatica a trovare un alloggio a prezzi ragionevoli. Se per chi vive già in affitto si parla di una vera e propria stangata - con aumenti di circa 60 euro al mese sul canone di locazione - per chi si accinge oggi a cercare un appartamento in affitto le cose sono ancora più complicate.

Per non parlare delle famiglie con figli che, se vogliono prendere in affitto un'abitazione per esempio da 90 metri quadrati per avere lo spazio necessario, devono sborsare più di 1.500 euro. Ma se ne arrivano a spendere più di mille anche per un locale da 65 metri quadrati nel quartiere Molinetto. Famiglie, giovane coppie e single parmigiani che non hanno una casa di proprietà e che scelgono l'affitto come prima soluzione sono sempre più in difficoltà. 

Affitti a Parma: prezzi alle stelle 

Analizzando infatti il mercato locale degli affitti nella città di Parma e nelle frazioni limitrofe ci accorgiamo infatti che i prezzi, in media, hanno subito incrementi significativi negli ultimi mesi, che per ora non è possibile quantificare a livello percentuale. Per affittare un bilocale da 45 metri quadrati nel quartiere Oltretorrente per esempio ci vogliono 500 euro al mese. Se poi ci si sposta nelle zone più a ridosso del centro storico i prezzi aumentano ulteriormente: in via XX Settembre per un locale da 50 metri quadrati si spendono più di 800 euro. In via Bixio, invece, per abitare in una casa da 40 metri quadrati ci vogliono circa 900 euro al mese, più le spese per le bollette di luce, gas e rifiuti. 

La crisi, il rialzo dei mutui e il mercato nero 

Con la crisi che morde forte, il rialzo dei prezzi delle rate del mutuo e dei canoni di affitto, chi oggi si appresta a cercare un appartamento in affitto a Parma ha già le mani nei capelli: c'è chi si rassegna ad una soluzione non in linea con le aspettative della propria famiglia e chi invece prova ad intraprendere la soluzione del mutuo per l'acquisto di una casa ma, come abbiamo visto, il percorso è pieno di ostacoli, soprattutto per il rialzo dei tassi di interesse dei mutui. Altri sono costretti a ricorrere anche agli affitti in nero, senza contratto. Un fenomeno che sta aumentando anche nella nostra città.

Gli inquilini, già strozzati dalla crisi che colpisce tutti i settori, in questo modo, puntano a risparmiare (a dire il vero poche decine di euro) sul prezzo della locazione mensile, rinunciando però a tutte le tutele previste per legge, anche nel caso in cui il proprietario decida di tornare in possesso del proprio appartamento o in caso di morosità. In questo scenario l'inquilino non ha le tutele previste per legge ma può comunque segnalare il proprietario. Questo mercato 'droga' poi quello ufficiale visto che i dati relativi a questi affittuari non risultano nelle ricerche e nelle indagini sul mercato immobiliare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti, a Parma prezzi alle stelle: fino a 700 euro per un monolocale da 28 metri quadrati

ParmaToday è in caricamento