rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Al Comune di Parma il riconoscimento nazionale “Spighe Verdi”

Ecco perché

È stato conferito oggi da FEE Italia – Foundation of Enviromental Education - al Comune di Parma il riconoscimento nazionale “Spighe Verdi”. La Bandiera blu “Spighe Verdi” è assegnata ai Comuni rurali che si prodigano per lo sviluppo sostenibile del territorio, la cura dell’ambiente, la difesa del paesaggio.  

Sono 59 i Comuni Italiani che potranno far sventolare la Bandiera blu che attesta questo premio e tra questi Parma è una new entry ed unico Comune dell’Emilia-Romagna. La Bandiera blu della sostenibilità ambientale in campo rurale è considerata da molti come il corrispettivo della Bandiera blu che viene assegnata, sempre da FEE Italia, alle località balneari per la qualità delle acque di balneazione.   

Il riconoscimento è stato assegnato, oggi, nel corso di una diretta Facebook che è stata aperta da Claudio Mazza, Presidente di FEE Italia, assieme a Andrea Rinelli di FEE Italia - Spighe Verdi.   

Nato nel 2016, il riconoscimento è legato alla valutazione delle proposte di candidatura da parte di una commissione nazionale formata da esperti di Confagricoltura, del Ministero delle Politiche Agricole, del Turismo, dei Beni e delle attività culturali, del Corpo Forestale dello Stato, dell’Istituto Superiore per la protezione e ricerca ambientale, Consiglio Nazionale delle Ricerche e FEE Italia. 

La Foundation for Environmental Education è riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dello sviluppo sostenibile e dell’educazione ambientale.   

“Il riconoscimento – ha precisato Claudio Mazza, Presidente di FEE Italia – attesta l’impegno dei Comuni in favore della transizione ecologica, della cultura ed educazione ambientale. Si tratta di realtà che fungono anche da modello a livello nazionale, proprio per l’impegno profuso in percorsi che riguardano il miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini, ma anche dei turisti”.   

“Il settore agricolo -- spiega Massimiliano Giansanti Presidente nazionale di Confagricoltura la quale è partner di Fee Italia - svolge un ruolo di primaria importanza, a fianco dei Comuni, non solo nella tutela e nella valorizzazione dei territori, ma sempre più nella transizione ecologica che coinvolge anche le città rurali, con le loro imprese e comunità”.  

Alla conferenza on line hanno preso parte, per il Comune di Parma, il Sindaco, Federico Pizzarotti, l’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, il Consigliere delegato alle Politiche Agricole, Sebastiano Pizzigalli, e il Direttore Generale del Comune, Marco Giorgi.  

"Accogliamo questo prestigioso riconoscimento – hanno sottolineato il Sindaco Pizzarotti e l’Assessora Tiziana Benassi – con soddisfazione a testimonianza dell’impegno profuso in questi anni per favorire e sostenere la diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Nel tempo non sono mancate le soddisfazioni: Parma è diventata Città Creativa per la Gastronomia UNESCO, Capitale Italiana della Cultura 2020+21, ed ora può fregiarsi anche della Bandiera blu di “Spighe Verdi”. Non si tratta di un punto di arrivo, ma di un punto di partenza per affrontare le sfide del futuro con slancio e consapevolezza”. 

Il consigliere Pizzigalli sottolinea il grande lavoro di coordinamento svolto in collaborazione con la direzione generale del Comune insieme a tutti gli assessorati per candidare Parma a questo prestigioso riconoscimento e conclude: “E’ stato riconosciuto l’equilibrio tra ambiente, attività agricole e politiche comunali. Gli enti locali e le attività del territorio devono essere pronte a cogliere le sfide che si prospettano nel medio termine, il Comune di Parma sta facendo la propria parte

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Comune di Parma il riconoscimento nazionale “Spighe Verdi”

ParmaToday è in caricamento