Al Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie la tradizionale benedizione degli animali

La celebrazione in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio Abate

Anche quest’anno, come di consueto, al Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma è stata celebrata la benedizione degli animali, un’antica tradizione del mondo contadino legata alla ricorrenza di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali.

La celebrazione, introdotta dai saluti del Direttore del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie Giacomo Gnudi, è stata presieduta dal Cappellano dell’Università don Umberto Cocconi, alla presenza tra gli altri di Cecilia Quintavalla, Direttrice Sanitaria dell'Ospedale Veterinario Universitario Didattico - OVUD.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della cerimonia si è svolta la benedizione degli animali ospitati nelle stalle del Dipartimento, ai quali si sono aggiunti quelli di tanti cittadini intervenuti con i loro animali domestici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus: a Parma tamponi si fanno dalla propria auto

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento