Allerta arancione in Appennino per temporali: Taro supera la soglia 3

Tutti i dettagli sull'allerta diramata dalla Protezione Civile valida per tutta la giornata di domani, 4 novembre

La perturbazione in atto in Regione ha determinato l'emissione di un'Allerta con codice colore Arancione e Giallo, n. 94/2019, da parte dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile e Arpae ER, valida dalle ore 12.00 di domenica 3 novembre fino a tutta la giornata di lunedì 4 novembre. 

L'Allerta è Arancione per piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori (criticità idraulica ed idrogeologica) per le province di PC, PR; è Gialla  per piene dei fiumi (criticità idraulica) per le province di PC, PR, RE, MO; per frane e piene dei corsi minori (criticità idrogeologica) per le province di PR, RE, MO; per temporali per le province di PC, PR, RE, MO; per vento per le province di PC, PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN.

Il quadro meteo

Durante la giornate di domenica 3 novembre e lunedì 4 novembre flussi sud-occidentali determineranno precipitazioni intense sul settore centro-occidentale, anche a carattere temporalesco in Appennino. I fenomeni tenderanno a spostarsi verso est nel corso di domenica 3 con esaurimento nella notte tra domenica 3 e lunedì 4. Sono inoltre previsti venti forti sulle aree di crinale con vento medio stimato tra i 62-74 Km/h e con raffiche attorno 80/90 Km/h. Si segnala inoltre che sulle aree collinari limitrofe nella prima parte della giornata di lunedì 4, pur in presenza di vento medio inferiore ai valori di soglia per l'allertamento, saranno probabili frequenti raffiche di intensità attorno ai 70 km/h. Dal punto di vista idraulico, sono previsti innalzamenti dei livelli idrometrici con superamento della soglia 2 nel tratto montano, in particolare nel bacino del fiume Taro. Nel tratto di valle è prevista un'attenuazione dei livelli con superamento della soglia 1.

Nei dettagli l'allerta è Arancione per criticità idraulica ed idrogeologica nella zona G - Bacini emiliani occidentali (province di Parma e Piacenza). L'Allerta Gialla per criticità idraulica  è stata emessa nelle zone E (Bacini emiliani centrali) e H (Pianura e Bassa collina emiliana occidentale) nelle province di Piacenza, Parma, Modena e Reggio Emilia.  Il Giallo per criticità idrogeologica è valido per la zona E. E' allerta Gialla temporali nelle zone E, G ed H (bacini emiliani centrali, bacini emiliani occidentali, pianura e bassa collina emiliana occidentale).

L'Allerta Gialla per vento è in vigore nelle seguenti sottozone: A1 - Montagna Romagnola (FC-RN); A2 - Collina Romagnola (RA-FC-RN); B1 - Pianura Romagnola (RA-FC-RN); B2 - Costa Romagnola (RA-FC-RN); C1 - Montagna Emiliana Orientale (BO); C2 - Collina Emiliana Orientale (BO-RA). E' Giallo per vento anche nella E1  - Montagna Emiliana Centrale (MO- RE -PR) e nella G1 - Montagna Emiliana Occidentale (PC-PR)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento