rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità

Maltempo, altro giorno di allerta meteo: criticità per le frane in montagna

La provinciale per Ravarano rimane chiusa: la frana è importante e i tecnici dovranno lavorare per alcuni giorni

Sabato 2 marzo è un altro giorno di allerta meteo per il territorio Parmense. Non più arancione, come nei giorni scorsi, ma gialla per quanto riguarda il rischio idraulico, ovvero le piene dei fiumi. E' gialla anche per le frane e le piene dei corsi d'acqua minori, così come per il rischio vento. Nel territorio montano rimangono alcune criticità: la strada provinciale per Ravarano, interessata da una frana il 1 marzo, rimane chiusa. L'intervento che andrà messo in atto per risolvere la situazione non è immediato, i tecnici dovranno lavorare per alcuni giorni. 

Per sabato 2 marzo,  sono previste precipitazioni deboli ed intermittenti, anche a carattere di rovescio sul settore centro-occidentale. La criticità idraulica nella pianura centrale è riferita alla propagazione delle piene nei tratti vallivi dei fiumi e alla previsione di nuovi incrementi dei livelli idrometrici nei bacini montani dovuti alle precipitazioni previste. La criticità idraulica nella pianura ferrarese è riferita al transito della piena di Po e al reticolo idraulico di pianura. Saranno possibili localizzati fenomeni franosi e di ruscellamento sui versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche fragili a seguito delle precipitazioni dei giorni precedenti, più probabili nei settori collinari e montani centro-occidentali. Nel pomeriggio è prevista ventilazione sostenuta da sud-ovest sui rilievi con venti che raggiungeranno intensità di burrasca moderata (62-74 Km/h) e possibili, temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore, più probabili sulla fascia appenninica.

L'allerta per sabato 2 marzo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, altro giorno di allerta meteo: criticità per le frane in montagna

ParmaToday è in caricamento