rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Alta qualità dei servizi e mobilità sostenibile: sottoscritto il protocollo d’intesa sul Trasporto pubblico locale

Al centro il tema della tutela occupazionale

E’ stato sottoscritto, questa mattina, 23 giugno, in municipio, il protocollo d’intesa sul Trasporto Pubblico Locale tra Comune, Provincia e Organizzazioni Sindacali del TPL: al centro il tema della tutela occupazionale e la valorizzazione del Trasporto Pubblico Locale.  

 Al tavolo erano presenti il Sindaco, Michele Guerra,il Presidente della Provincia Andrea Massari, il vicesindaco con delega al personale Lorenzo Lavagetto. Per Cgil – Filt hanno partecipato Paolo Chiacchio, Laura Bertolini, Errico Giannelli; per Cisl – Fit Sementina Donato, Franco Michele, Fabio Catalano. Per Uil – Uiltrasporti Mariastella Vannacci, Losi Francesco, Gian Paolo Bertolucci.  

Nel protocollo le parti condividono la necessità di proseguire nella valorizzazione del trasporto pubblico locale nel bacino provinciale di Parma, migliorando ulteriormente la qualità dei servizi offerti,anche attuazione dei contenuti del "Patto per il trasporto pubblico e la mobilità sostenibile in Emilia Romagna per il triennio 2022-2024" del 07/07/2022.

Per tutta la fase della pandemia ed in quella attuale, contrassegnata da un rilevantissimo aumento dei costi energetici, il Trasporto Pubblico a Parma si è riorganizzato, facendo fronte ad emergenze inaspettate quanto complesse.  Le azioni intraprese da Comune e Provincia di Parma, Agenzia SMTP e soprattutto dall’Azienda TEP   sono sempre state ispirate all'efficientamento del sistema del trasporto pubblico ed al suo equilibrio economico, valorizzandone i requisiti funzionali, operativi ed economici, nel mantenimento dei livelli occupazionali. Comune di Parma e Provincia di Parma condividono, inoltre, che gli eventuali utili di bilancio dell’azienda TEP vengano utilizzati dalla società per lo sviluppo del servizio di trasporto pubblico del territorio, nel segno della mobilità sostenibile, 

Inoltre l'Amministrazione Provinciale di Parma e l'Amministrazione Comunale di Parma, socie paritarie in TEP Spa, ritengono prioritario mantenere livelli di servizio adeguati, per il mantenimento dell’offerta di TPL. Con la proroga a TEP SpA del servizio di trasporto pubblico locale su tutto il bacino provinciale di Parma e della proroga della stessa al 31/12/2026 gli Enti Locali azionisti di SMTP SpA e TEP SpA, dovranno attuare le procedure per l’affidamento del servizio su tutto il bacino provinciale di Parma (Taro),impegnandosi ad approfondire l’opportunità diaffidare il servizio in-house, previa verifica dei presupposti per il ricorso a tale modello in conformità alla normativa vigente. 

Da qui la necessità, indipendentemente dalla forma di affidamento, di un confronto teso alla stipula di unaccordo di “clausola sociale” che riconosca ai lavoratori impiegati nel settore il mantenimento dell’occupazione e delle condizioni normative ed economiche in essere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta qualità dei servizi e mobilità sostenibile: sottoscritto il protocollo d’intesa sul Trasporto pubblico locale

ParmaToday è in caricamento