andronaco (forza civica): “piazzale dalla chiesa dimenticato dall’amministrazione comunale con buona pace dell’eroe che rappresenta”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“Da parecchio tempo in un angolo della città c'è un simbolo del degrado parmigiano, un monumento importante perchè dedicato ad un personaggio illustre della nostra Italia. Un Eroe che ha dato la sua stessa vita affinchè le generazioni future godessero di quella libertà sottrattaci da un gruppo di scellerati delinquenti, che tra attentati e omicidi avevano sconvolto la nostra penisola. Ovviamente parlo del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Appena fuori dalla stazione ferroviaria di Parma c'è un busto che lo ricorda, mentre tutta la piazza di fronte porta il suo nome. Ma c'è un particolare costituito da un bellissimo manufatto, che in realtà è una fontana a forma di montagna (fronte di combattimento) con all'apice dei militari che si prodigano a combattere per la Patria durante la Guerra. Ma quello che disgusta, è vedere tutto in totale decadimento e abbandono come testimoniano le mie foto: i giochi d'acqua sono spenti, le vasche putride piene di rifiuti e alghe formatesi con il ristagno dell'acqua piovana. E pensare che pochi giorni fa, (3 settembre) è stato l'anniversario della morte del Generale, celebrato al cimitero della Villetta dov'è sepolto assieme alla moglie, in presenza della figlia e varie autorità cittadine. Ai piedi della statua neanche una ghirlanda per testimoniare l'affetto dell'amministrazione in rappresentanza della cittadinanza. C'è qualcosa che non mi convince: come mai il Sindaco, che spende parecchi milioni di euro per opere inutili, non ha fatto aggiustare e pulito la fontana? Forse perchè non compete al Comune o perchè in stazione ci abitano persone di serie B? E’ doveroso ricordare al Sindaco che le persone illustri vanno celebrate senza “secondi fini”, ma è ormai risaputo che Egli fa tutto per la sospirata e arcinota poltrona parlamentare dimenticando che la zona della stazione è in mano a spacciatori nordafricani che tengono in scacco i residenti limitandone la libertà e seminando terrore. Tutto questo ha solo una parola: VERGOGNA. In attesa che il Sindaco si ricordi anche di questa parte della città, auspico una rinascita di piazzale Dalla Chiesa, che merita sicuramente più attenzione e rispetto, sia per l'illustre Eroe che ospita sia per tutti noi.” Così in una nota Pietro Andronaco (Associazione Culturale Forza Civica Parma)

Torna su
ParmaToday è in caricamento