"Appalti FS: a rischio assistenza viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità nelle stazioni ferroviarie"

A lanciare l'allarme FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, SLM FAST Emilia Romagna

"Ancora una volta ci troviamo a denunciare -si legge in una nota delle segreterie FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, SLM FAST  Emilia Romagna- gli effetti distorsivi e dannosi dello “spezzatino” di appalti nell'ambito di Gruppo Ferrovie dello Stato, lanciando oggi l'allarme per il servizio fondamentale e indispensabile di assistenza in stazione dei viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità, offerto da RFI spa - attraverso l'appalto “RFI PRM” - secondo le condizioni previste dal Regolamento CE 1371/2007 sui diritti e gli obblighi dei passeggeri del trasporto ferroviario. 
 
Dal 1° luglio ci risulta sia previsto il cambio appalto che vedrà da parte dell'azienda subentrante – della quale a soli 15 giorni di distanza, vista la mancata comunicazione dal consorzio CNCP, non conosciamo ancora il nome -  l'esercizio esclusivo di tale servizio, non in  sinergia, pare, con altre attività ferroviarie. Una simile organizzazione temiamo possa pregiudicare  la sostenibilità operativa del servizio di assistenza a viaggiatori disabili e a ridotta mobilità in Emilia Romagna,  generando di fatto la perdita di decine di posti di lavoro, il ricorso ad un sistematico utilizzo di lavoratori somministrati e il mancato pieno rispetto  del CCNL della Mobilità/Attività Ferroviarie.
 
Ci rivolgiamo alla committente RFI, al Prefetto di Bologna e alla Regione Emilia Romagna  chiedendo garanzie sul servizio di assistenza dei viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità  in EmiliaRomagna, sulla sua sostenibilità economica, operativa ed organizzativa per le aziende in appalto che vi devono operare, a tutela dei lavoratori e dei posti di lavoro, nel pieno rispetto del CCNL della Mobilità/Attività Ferroviarie.
Ribadiamo al Gruppo FS la necessità di un intervento serio e responsabile negli appalti ferroviari, per porre fine a questa degenerazione di sistema, a tutela del mantenimento dei livelli occupazionali ed a garanzia della qualità del servizio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Un uomo minaccia di lanciarsi dal viadotto: fermato all'altezza di Fontevivo

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

Torna su
ParmaToday è in caricamento