Appalti Iren, vinta la causa contro la Caruter Srl: reintegrato il delegato sindacale Cgil

Era stato licenziato illegittimamente dall’azienda nel dicembre 2019. Fp Cgi territoriale: "Una sentenza attesa"

È arrivata nei giorni scorsi l’attesa sentenza che ordina il reintegro in servizio del delegato sindacale CGIL del cantiere di Parma della Caruter Srl, società che opera nell’ambito dei servizi di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani per enti pubblici e privati, tra cui IREN Spa.

La sentenza riconosce il chiaro carattere discriminatorio del licenziamento messo in atto dall’azienda. La FP CGIL Parma aveva già segnalato più volte alla committente IREN  Ambiente le continue violazioni dei contratti e dei dirritti dei lavoratori e aveva chiesto interventi urgenti su vari temi, compreso quello delicatissimo della sicurezza degli operatori, ma da IREN non era mai arrivata alcuna risposta.

Il sistema di appalti al ribasso creato da IREN sul settore di raccolta rifiuti raggiunge nella nostra provincia livelli vergognosi e ancor più vergognose sono le violazioni del contratto nazionale della multiutility proprio su questo tema. Contro la stessa azienda Caruter ci sono molte altre vertenze aperte, come ad esempio i mancati versamenti delle quote dovute ai fondi di previdenza e assistenza sanitaria.

Ci si augura che IREN dia ora qualche segnale di intervento e che, dal momento che detiene una concessione per un servizio pubblico, possa attuare in futuro una migliore selezione dei fornitori quanto a garanzie di legalità, sicurezza e rispetto dei diritti dei lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento