Arriva il treno rock per i pendolari tra Milano e Bologna

Ecco tutte le novità

In circolazione da oggi i primi due treni Rock sulla linea Bologna – Milano, a servizio dei pendolari che ogni giorno scelgono il treno per gli spostamenti fra Emilia-Romagna e Lombardia.

Quattro le corse giornaliere con i nuovi convogli, che saliranno a sei entro la fine della settimana e che miglioreranno significativamente la qualità degli spostamenti fra Emilia e bassa Lombardia. Fra le stazioni servite anche Modena, Reggio Emilia, Parma, Fidenza, Fiorenzuola, Piacenza, Lodi, Milano Rogoredo e Milano Lambrate.

Si tratta in particolare dei Regionali 2290 e2282 (con partenza da Bologna rispettivamente alle 5.28 e alle 13.50 e arrivo a Milano alle 7.55 e alle 16.47), e i regionali 2275 e 2283 (con partenza da Milano rispettivamente alle 9.20 e alle 17.20 e arrivo a Bologna alle 12.10 e 20.10), a cui si aggiungeranno i Regionali 2274 (con partenza da Bologna alle 5.50 e arrivo a Milano alle 8.50) e 2277 (con partenza da Milano alle 11.20 e arrivo a Bologna alle 14.10).

Il treno Rock è già in servizio anche fra Rimini e Bologna dove, dal mese scorso, effettua la corsa delle 6.56 con arrivo alle 8.33 nel capoluogo emiliano e cui si aggiunge, da oggi, una nuova corsa fra Bologna – Ravenna e Rimini, con partenza alle 19.06.

Gradualmente i treni Rock e i treni Pop di ultima generazione sostituiranno i treni regionali precedenti, facilitando gli spostamenti dei pendolari con maggiore comfort e più alti standard di puntualità. Il rinnovo completo della flotta in Emilia-Romagna, con il 100% di treni nuovi (Rock, Pop ed ETR 350), è previsto entro inizio 2020.

Grazie all’accordo fra Trenitalia e Trenord, i nuovi treni Rock e Pop arriveranno anche per gli spostamenti regionali e metropolitani in Lombardia.

Rock è il nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto progettato e costruito da Hitachi Rail Italy. Un treno per i pendolari a 4, 5 o 6 casse con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e ospitare circa 1.400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga.

Pop è il nuovo treno regionale a mono piano e media capacità di trasporto, a 3 o 4 casse, con 4 motori di trazione, progettato e costruito da Alstom. Viaggia a una velocità massima di 160 km/h, ha un’accelerazione maggiore di 1 m/sec2 e trasporta circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere nella versione a 4 casse, e circa 400, con 200 sedute, in quella a 3 casse.

I nuovi treni regionali Rock e Pop sono riciclabili fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni di precedente generazione. Insieme a una sempre maggiore affidabilità (telediagnostica di serie) ed elevati standard di security (telecamere e monitor di bordo con riprese live), sono disponibili diverse configurazioni esterne e interne realizzate per rispondere alle esigenze individuate dal committente Regione.

Complessivamente sono oltre 600 i nuovi treni regionali che, con un investimento economico da parte di Trenitalia di circa 6 miliardi di euro, garantiranno, entro cinque anni, il rinnovo dell’80% dell’intera flotta nazionale per il trasporto regionale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento