rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Covid, da marzo vaccinazioni in nuove sedi. Cambia anche il numero di prenotazione

Con la chiusura dell'hub in via Mantova, le somministrazioni continuano nelle sedi dell’Ausl, negli ambulatori dei medici di famiglia e nelle farmacie che hanno dato la disponibilità. Dal "vaccine day" del 27 dicembre 2020, a Parma e provincia sono state somministrate 1.181.462 dosi di vaccino.

Dal primo marzo cambia il numero per prenotare la somministrazione delle dosi di richiamo contro il coronavirus per chi ha dai 12 anni in su. Il nuovo numero è 800.576.128, attivo dal lunedì al  venerdì dalle 7.30 alle 19, il sabato dalle 7.30 alle 13.30. Il nuovo numero sostituisce l’800.608.062. E' possibile prenotare l’appuntamento per le dosi di richiamo anche agli sportelli unici CUP dell’Ausl (sono esclusi i servizi Cup in farmacia) e con il Fascicolo Sanitario Elettronico (per chi lo ha attivato). Sempre a marzo, con la chiusura dell'hub vaccinale di via Mantova, le somministrazioni continuano nelle sedi dell’Ausl, negli ambulatori dei medici di famiglia e nelle farmacie che hanno dato la disponibilità

La prenotazione non è necessaria per chi inizia il ciclo primario di vaccinazione, quindi per coloro che si sottopongono alla  somministrazione della prima e della seconda dose. A questi cittadini si consiglia di verificare giorni e orari di apertura dei centri vaccinalinel sito www.ausl.pr.it.

Dal “vaccine day” del 27 dicembre 2020, a Parma e provincia sono state somministrate 1.181.462 dosi di vaccino (dato aggiornato al 23 febbraio 2023). Ecco nel dettaglio, l’attività nei Centri.

Nell’hub vaccinale di Parma – aperto all’ex centro stampa del  Gruppo Gazzetta di via Mantova - dal  primo agosto 2021 sono state somministrate 304.552 dosi di vaccino contro il covid. Il centro, nel pieno della campagna vaccinale, è stato operativo dalle 7.30 alle 23.30, 7 giorni su 7, con 16 ambulatori, per effettuare fino a 2.000 dosi di vaccino al giorno. Il 25 febbraio è l’ultimo giorno di attività.

In provincia, i Centri vaccinali sono entrati in funzione nel febbraio 2021. A Borgotaro, il centro è stato ospitato nella sede AVIS di via Achille Stradella n. 5. In uno spazio di circa 200 metri quadrati,  in base alle necessità dettate dalla campagna vaccinale, sono state allestite fino a  5 postazioni, attive 12 ore al giorno, per somministrare fino a 600 dosi giornaliere. Dal 23 febbraio 2021 al 20 febbraio 2023 (ultimo giorno di attività), nel centro sono state effettuate 53.121 vaccinazioni. 

Nel distretto di Fidenza e nel distretto Sud-Est, dall’avvio della campagna, l’attività vaccinale è stata sempre garantita nei centri dell’Ausl. In particolare, il 19 febbraio 2021 è entrato in funzione il centro allestito nel corpo O del complesso sanitario di Vaio, in via don Tincati. Dall’avvio dell’attività, sono state somministrate 176.258 vaccinazioni. Nel distretto Sud-Est, il centro è operativo dal 23 febbraio alla Casa della Salute di Langhirano, in via Roma. Finora sono state somministrate 100.145 dosi di vaccino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, da marzo vaccinazioni in nuove sedi. Cambia anche il numero di prenotazione

ParmaToday è in caricamento