rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità

Assegno Unico Universale figli 2023, se non ci sono state variazioni nel nucleo famigliare non occorre ripresentare la domanda

SERCOOP CGIL Parma invita a fissare l'appuntamento per la compilazione del modello ISEE per beneficiare dei bonus e aiuti dello Stato

La nuova Legge di Bilancio ha apportato delle modifiche all’Assegno Unico Universale per le famiglie con figli, occorre quindi prestare attenzione all’ISEE, perchè l’importo mensile spettante nel corso di quest’anno potrebbe variare.

Tra le novità dell’assegno unico 2023 vi è l'aumento del 50% dell’importo dovuto per i nuclei familiari con almeno 4 figli: in pratica l’importo spettante aumenta del 50% per ogni figlio con il limite di ISEE pari a 40.000 euro. È inoltre previsto l'aumento del 50% dell’assegno da applicare a tutti gli importi spettanti nel rispetto della fascia ISEE di riferimento per i nuclei familiare con figli fino a 1 anno di età. Tutti gli aumenti decorreranno da febbraio 2023.

Occorre ricordare che l'Assegno Unico Universale è legato alla fascia ISEE di appartenenza: ecco perchè è fondamentale che nel corso del mese di gennaio le famiglie interessate a beneficiare dei bonus e degli aiuti dello Stato, provvedano ad aggiornare il proprio ISEE. Presso gli uffici della SERCOOP, la società di servizi fiscali della CGIL Parma, è possibile prenotare un appuntamento per il rinnovo dell'ISEE chiamando lo 0521 297888.

L’INPS nella circolare 132 del 15 dicembre 2022 ha annunciato che, per chi ha già percepito l'AUUF lo scorso anno, non sarà necessario presentare una nuova domanda per l’assegno unico 2023 se non variano i seguenti parametri: numero di figli a carico; raggiungimento dell’età che esclude il figlio dall’accesso all’assegno unico, ossia 22 anni; modifica dell’ISEE che fa rientrare in una fascia differente rispetto l’anno precedente.

ATTENZIONE: è necessario presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per ottenere un ISEE aggiornato. In caso contrario, da marzo 2023 viene garantito solo l’importo minimo previsto per gli ISEE da 40.000 euro in su.

Dal 1° marzo il pagamento avverrà sulla base del nuovo ISEE. Se il calcolo ISEE viene presentato entro il 30 giugno si riceveranno comunque gli arretrati per le eventuali maggiorazioni a cui si ha diritto. Se l'ISEE viene presentata dal 1° luglio le maggiorazioni verranno integrate dal mese successivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno Unico Universale figli 2023, se non ci sono state variazioni nel nucleo famigliare non occorre ripresentare la domanda

ParmaToday è in caricamento