rotate-mobile
Attualità Palanzano

Bacino dell'Enza: manutenzione dei corsi d'acqua a Traversetolo, Montechiarugolo, Palanzano e Monchio delle Corti

Realizzati interventi per 60mila euro sui versanti e i torrenti Bardea, Cedra, Masdone e Termina. Opere a cura dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile

Nuovi interventi in dirittura d’arrivo per accrescere la sicurezza idraulica e prevenire il rischio idrogeologico nel bacino del fiume Enza, in provincia di Parma. Sono infatti in fase di conclusione le opere di manutenzione ordinaria avviate per consolidare i versanti e assicurare il corretto scorrimento delle acque in vari corsi, tra cui i torrenti Bardea, Cedra, Masdone e Termina.

“La cura del territorio è premessa indispensabile per la sua sicurezza e per la qualità della vita delle popolazioni- afferma Irene Priolo assessore regionale alla Difesa del suolo e protezione civile-. I lavori ormai ultimati sono la dimostrazione della costante attenzione della Regione alla prevenzione del rischio”.

I cantieri sono localizzati nei comuni di Monchio delle Corti, Montechiarugolo, Palanzano e Traversetolo. Prevedono il taglio selettivo della vegetazione in alveo e sulle sponde dei torrenti e dei loro affluenti e la conservazione della stabilità di sponde, arginature e delle opere di difesa, salvaguardando la funzionalità dell'ecosistema.
A cura dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, i lavori sono stati finanziati con risorse regionali per un totale di 60mila euro.

Gli interventi

A Traversetolo, nel torrente Termina, è stata realizzata una difesa spondale in massi ciclopici, oltre ad opere di movimentazione del materiale litoide nell’alveo del corso d’acqua e al taglio della vegetazione d’ostacolo per la sezione di deflusso delle acque del torrente.
Nel rio delle Zollette, nel territorio di Montechiarugolo, i lavori hanno riguardato il risezionamento del torrente e la rimozione delle alberature cadute o danneggiate.
Anche nel comune di Palanzano è stato eseguito un analogo intervento di risezionamento con taglio della vegetazione per ripristinare lo scorrimento delle acque nel tratto del Rio di Trevignano, in località Trevignano e nel Fosso dei Castagni, in località Valcieca.
Nel comune di Monchio delle Corti, infine, si sta realizzando un drenaggio in trincea per la ricezione delle acque a monte del capoluogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bacino dell'Enza: manutenzione dei corsi d'acqua a Traversetolo, Montechiarugolo, Palanzano e Monchio delle Corti

ParmaToday è in caricamento