Il 18 maggio a Parma riaprono bar, ristoranti e parrucchieri, Bonaccini: "E' essenziale che il contagio non riparta"

Il presidente della Regione: "Si rispettino le regole di prevenzione e protezione"

Dopo l'accordo, raggiunto ieri sera da Governo e Regioni sulle riaperture, a partire da lunedì 18 maggio, delle attività ancora chiuse - bar, negozi, parrucchieri, ristoranti, estetisti e tatuatori - il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha scritto sulla sua pagina Facebook, parlando del lavoro di organizzazione, ancora in corso, per arrivare alle riaperture previste in sicurezza. 

"Negozi, bar, ristoranti, parrucchieri, estetisti e tatuatori: in Emilia-Romagna al lavoro per la riapertura di diverse attività ancora sospese, da lunedì prossimo, 18 maggio. Sulla base di protocolli di sicurezza condivisi, a tutela della salute di lavoratrici e lavoratori. Ma è indispensabile che il contagio non riparta, quindi si rispettino le regole di prevenzione e protezione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento