Barilla in prima linea: donazione per la 'povertà educativa'

Alla Caritas si fornisce materiale scolastico e supporti informatici

La Fondazione Alimenta, costituita da Barilla nel 2009, ha effettuato una donazione di 120.000 euro alla Caritas per il progetto "Povertà educativa". Riguarderà l'acquisto di materiale scolastico e didattico, di supporti informatici per l'apprendimento e l'informazione per la fascia della popolazione in difficoltà per l'emergenza coronavirus. L'importo verrà destinato a ciascuna delle Caritas diocesane periferiche nei territori in cui si trovano siti produttivi del gruppo Barilla: Novara, Cremona, Parma, Castiglione delle Stiviere (Mantova), Ascoli Piceno, Melfi (Potenza), Foggia, Marcianise (Caserta).  "Formazione, educazione e crescita delle generazioni future fanno parte dei valori portanti della nostra azienda", afferma Paolo Barilla, presidente della Fondazione Alimenta e vicepresidente del gruppo Barilla. "La pandemia in atto - sottolinea don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana - colpisce pesantemente quanti sono già in situazioni di necessità e amplia la fascia delle nuove povertà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento