Attualità

"Basta illusioni!": studenti davanti al Romagnosi contro la didattica a distanza

I ragazzi protestano per i continui rinvii per la riapertura della scuola in presenza

Anche a Parma, nella mattinata di oggi, lunedì 11 gennaio, si è svolta la protesta di alcuni studenti delle scuole superiori che sono scesi in piazza davanti al liceo Romagnosi per criticare il meccanismo della didattica a distanza i vari rinvii che si sono susseguiti negli ultimi giorni per la riapertura della scuola in presenza. Dopo l'annuncio della riapertura della scuola in presenza per il 50% degli studenti per il 7 gennaio il Ministero dell'Istruzone ha deciso il rinvio ad oggi, lunedì 11 gennaio. Nei giorni scorsi però la Regione Emilia-Romagna ha deciso di rinviare ulteriormente l'apertura al 25 gennaio.

protesta-studenti2-2

Gli studenti che sono scesi stamattina davanti al liceo Romagnosi hanno esposto cartelli contro il proseguimento della didattica a distanza, a discapito di quella in presenza. I ragazzi chiedono di poter tornare tra i banchi, dopo tante settimane di didattica a distanza. Alla protesta hanno aderito anche alcuni insegnanti, che condividono la critica al meccanismo della didattica a distanza. "Basta illusioni! Il 7, l'11, il 25 e poi?" è uno degli striscioni che sono stati esposti dagli studenti. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta illusioni!": studenti davanti al Romagnosi contro la didattica a distanza

ParmaToday è in caricamento