rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

'Basta morire di carcere': incontro della Garante dei detenuti

La manifestazione si terrà giovedì 18 aprile

Lo scorso 18 marzo il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricevendo la Polizia Penitenziaria, aveva lanciato un appello al mondo politico per affrontare con urgenza e immediatezza il dramma dei suicidi in carcere, indicando tre priorità: dare risposte immediate al  sovraffollamento carcerario; procedere al completamento di organici; rendere più efficace l’assistenza sanitaria per i detenuti.

Ormai, non si fa più in tempo ad enumerare i casi di suicidio che si è subito costretti ad aggiornarne l’agghiacciante elenco. È uno stillicidio insopportabile, al pari della sensazione di inadeguatezza delle attività di prevenzione. Per tale motivo, la Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Parma e la Camera Penale di Parma aderisce all’appello che la Conferenza nazionale dei Garanti territoriali ha divulgato in questi giorni per sensibilizzare la società civile e il mondo della politica sulle condizioni delle carceri italiane, sul drammatico numero delle persone detenute che, dal
mese di gennaio 2024, si sono tolte la vita in carcere (già 30), a cui è doveroso aggiungere il numero dei quattro Agenti di Polizia penitenziaria.

Condividendo fermamente le parole del Presidente della Repubblica, i Garanti territoriali italiani, anche unitamente ad altre Associazione, a tutela dei diritti umani dei detenuti, hanno organizzato in diverse città , per il 18 aprile p.v., delle manifestazioni per sensibilizzare la società civile su tale
dramma che, ogni tre giorni si consuma, in silenzio, nelle carceri italiani, e per richiedere l’adozione di provvedimenti concreti per affrontare le criticità evidenziate nell’appello del Presidente della Repubblica e che rappresentano le principali cause della tragedia delle morti in carcere.

La Garante di Parma, unitamente alla Camera Penale di Parma, ha organizzato dunque una manifestazione che si terrà giovedì 18 aprile, alle ore 12.00, Aula Mossini - Palazzo Civile - 1° Piano del Tribunale di Parma (Piazzale Corte d’Appello, 1), durante la quale verrà data lettura del comunicato redatto e condiviso dalla Conferenza nazionale dei Garanti territoriali e saranno ricordati i nomi dei detenuti che, da gennaio 2024, si sono tolti la vita in carcere, unitamente a quattro agenti di Polizia Penitenziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Basta morire di carcere': incontro della Garante dei detenuti

ParmaToday è in caricamento