menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blackout nella zona del centro storico

La corrente elettrice è mancata anche a Milazzo, Cittadella e Castelletto: i tecnici di Ireti hanno riportato la situazione alla normalità

Interruzione elettrica nella zona della circonvallazione e parte del centro storico a Parma. Verso le ore 7,50 di venerdì 31 luglio sono intervenute le protezioni di un trasformatore della cabina primaria di Via Toscana, causando la disalimentazione di una parte della rete. 

La cabina primaria trasforma la tensione da 132.000 a 15.000 Volt, per essere distribuita in città e, pertanto, è venuta a mancare la corrente in alcune parti dell'abitato servite dalla linea in avaria: Milazzo, Cittadella, Castelletto, e - in centro storico - zona del Ponte Caprazucca.

Sono subito intervenute le squadre di tecnici di IRETI, coordinate dal centro di telecontrollo aziendale, per individuare il guasto e restituire prima possibile l'elettricità alle abitazioni. Dopo 15 minuti erano già state rialimentate 12.000 utenze delle circa 28.000 coinvolte dall'interruzione, e dopo 20 minuti circa la metà. Verso le ore 8,40 tutte le utenze erano state rialimentate.  

Il Numero Verde delle emergenze è stato ripetutamente interpellato da cittadini che chiedevano spiegazioni sulle cause della interruzione. La protezione intervenuta è posta a salvaguardia delle apparecchiature e proprio questa logica ha permesso la celere risoluzione dell’anomalia. Le squadre di IRETI erano già attive pochi minuti dopo lo scatto. Anche alcuni cali di pressione idrica, dovuti alla temporanea mancanza di elettricità, sono rapidamente rientrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 5 morti e 52 nuovi casi

  • Cronaca

    Coronavirus. Nessuna zona "rosso scuro" per l'Emilia-Romagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento