Blitz dei carabinieri: sequestrate 26 mila uova prive di tracciatura

In azione i Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Parma

I Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Parma, Torino, Roma, Salerno e Messina, hanno effettuato alcuni controlli al comparto avicolo, monitorando aziende agricole, centri d’imballaggio e ditte dislocate sul territorio nazionale. L’attività ispettiva eseguita in 45 aziende, dall’1 al 10 ottobre, ha consentito di sequestrare 26.045 uova, per un valore commerciale pari a 12.200 euro, poiché prive di rintracciabilità e quindi carenti delle informazioni utili ad accertare la reale provenienza dei prodotti. Sono state notificate 8 sanzioni amministrative per un totale di 12.000 euro ed una diffida a sanare le difformità strutturali riscontrate presso un centro d’imballaggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento