Bocchialini: momento conclusivo del progetto sperimentale di alternanza scuola lavoro

I ragazzi hanno sperimento un percorso alla scoperta dell’enogastronomia del territorio, attraverso esperienze dirette con la ristorazione di qualità

Momento conclusivo, all'Istituto Tecnico Agrario Bocchialini, per la seconda annualità del progetto sperimentale di alternanza scuola lavoro: “Amici Creativi in Cucina”, con la proiezioni dei video che hanno visto la classe III D protagonista, durante l'anno scolastico, di un percorso formativo innovativo legato al tema della gastronomia con incontri con gli chef del Parma Quality Restaurants in aula e in cucina, visite nelle aziende vitivinicole locali del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma e lezioni con un sommelier professionista. Il momento è stato introdotto dalla Dirigente Scolastica dell'ITAS Bocchialini, Anna Rita Sicuri, ed ha visto il contributo di Francesca Brugnoli, responsabile della Struttura Operativa Giovani ed Industrie Creative del Comune di Parma, di Gianni Cassano della Struttura Operativa Turismo del Comune; di Maurizio Dodi, Presidente del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma, dello chef Enrico Bergonzi per il Consorzio Parma Quality Restaurants. Per l'Amministrazione Comunale ha presenziato Sebastiano Pizzigalli con delega alle pitiche agricole e relativi rapporti con il territorio. Si tratta di un progetto importante legato anche al ruolo di Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO ed in vista dell'importante appuntamento di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.

I ragazzi hanno sperimento un percorso alla scoperta dell’enogastronomia del territorio, attraverso esperienze dirette con la ristorazione di qualità e le aziende agroalimentari locali, con una serie di incontri in aula con gli chef del Parma Quality Restaurants; laboratori di cucina; abbinamenti fra i piatti realizzati e i vini del territorio, grazie alla presenza della sommelier Maura Gigatti; visite in aziende vitivinicole locali appartenenti al Consorzio dei Vini dei Colli di Parma.

Gli chef coinvolti nel progetto hanno raccontato agli studenti le loro personali esperienze di ristoratori e il legame con il territorio; hanno affiancato gli studenti nella cucina della Trattoria I du Matt per realizzare diverse ricette. Gli alunni hanno avuto modo di scoprire trucchi e segreti del mestiere e sviluppare una conoscenza più approfondita del mondo della cucina, grazie ai ristoratori: Enrico Bergonzi, Mariano Chiarelli, Andrea Nizzi, Francesco Dall’Argine, Filippo Cavalli, Nicole Zerbini, Francesca Toma, Simone Berzolla, Michele Buia, Isabella Chiussi e Nico Tamani. Oltre agli aspetti culinari, gli studenti hanno acquisito nozioni su valori nutrizionali e di sicurezza alimentare, sostenibilità, analisi sensoriale degli alimenti, senza dimenticare i principi di marketing e food design. Durante il percorso formativo, da novembre ad aprile, i ragazzi, supportati da operatori dell’Officina delle Arti Audiovisive, hanno realizzato dei video sulle esperienze fatte che Scuola, Comune e Consorzi potranno diffondere sui social media.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

Torna su
ParmaToday è in caricamento