Boccone killer con chiodi e aghi: meticcio si salva all'ultimo

I proprietari ne hanno trovati una decina dopo una passeggiata

Un cane meticcio si è salvato all'ultimo momento dopo aver ingoiato un boccone avvelenato, pieno di viti e chiodi. Un episodio che avrebbe potuto finire in tragedia: solo grazie alla prontezza dei veterinari della clinica in cui è stato portato immediatamente dai proprietari l'animale è riuscito a riprendersi. Ennesimo episodio di bocconi avvelenati, questa volta tra le province di Parma e di Reggio Emilia, in val d'Enza. Il cane meticcio, che vive con una famiglia nella zona di Bibbiano, ha fatto una passeggiata e poi si è sentito male. Dalle lastre si vedevano dieci tra viti e chiodi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento