Parmense flagellato dal maltempo - Allagamenti, frane e ponti chiusi: Taro raggiunge la soglia 3

Il nubifragio in corso da stanotte sta provocando disagi e danni, allerta arancione della Protezione Civile in Appennino: chiuso il ponte sul Gotra ad Albareto. Il Taro raggiunge la soglia 3 a Fornovo

Il fiume Tarodine a Borgotaro - foto di Silvia Sardella

Il maltempo si sta abbattendo, dalle prime ore della mattinata di oggi, domenica 3 novembre, a Parma e provincia. Se in città sono in corso piogge torrenziali che - secondo le previsioni del tempo- proseguiranno per tutta la giornata, in Val Taro si stanno verificando i problemi più gravi

LA PROTEZIONE CIVILE HA DIRAMATO L'ALLERTA ARANCIONE

20191103_133157-3

FRANA VICINO AL CASTELLO DI COMPIANO - Una frana si è staccata lungo la provinciale, in prossimità del Castello di Compiano. Sul posto i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e i carabinieri di Bedonia. 

Nei territori montani tra Borgotaro e Compiano i Vigili del Fuoco  di Parma e di Borgotaro stanno intervenendo per mettere in sicurezza alcune strade: una frana si è infatti staccata a cause delle forti pioggie, che iniziate durante la notte. Il fiume Tarodine si è ingrossato mentre il Taro è alla soglia del livello tre a Ostia Parmense. Ad Albareto è stato chiuso il ponte sul Gotra, che collega il paese alle frazioni. A Boschetto invece si sono verificati alcuni allagamenti. 

ALLERTA ARANCIONE IN APPENNINO - L'Agenzia regionale di Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione, per criticità idraulica e idrogeologica, per l'Appennino Parmense e Piacentino e l'allerta gialla per temporali anche sui bacini emiliani centrali del Modenese, Reggiano e Parmense e sulla pianura e bassa collina emiliana occidentale nel Parmense e nel Piacentino.

"Ci saranno precipitazioni intense sul settore centro-occidentale, anche a carattere temporalesco in Appenino con i fenomeni che tenderanno a spostarsi verso Est nel corso della giornata e in esaurimento nella notte. Sono previsti venti forti sulle aree di crinale con vento medio stimato tra i 62-74 Km/h e con raffiche attorno 80/90 Km/h mentre sulle aree collinari limitrofe nella prima parte di domani, saranno probabili raffiche attorno ai 70 km/h. Quanti ai fiumi previsti innalzamenti dei livelli idrometrici con superamento della soglia 2 nel tratto montano, in particolare nel bacino del fiume Taro". 

Alcuni allagamenti si sono verificati anche a Parma in città, in alcune strade e in periferia, come per esempio nei pressi del cinema Astra: il traffico veicolare è reso difficoltoso dal nubifragio in corso. 

Inviateci immagini e video a parmatoday@citynews.it o su Facebook 

Aggiornamenti a breve 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento