rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Bonaccini: "Green Pass nei luoghi di lavoro" e le Ffp2 a 0.75 centesimi

La struttura commissariale guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo ha raggiunto l'accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite per la vendita delle mascherine Ffp2 al prezzo calmierato

"Insisto: serve il super Green pass in tutti i luoghi di lavoro". Lo ribadisce, con un tweet, il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Sempre sui social il governatore Pd commenta invece favorevolmente l'accordo per le mascherine Ffp2 a 0,75 centesimi: "Bene che sia arrivata l'intesa, come richiesto", sottolinea.

Intanto la struttura commissariale guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, d'intesa con il Ministero della Salute e sentito l'Ordine dei Farmacisti, ha raggiunto l'accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite per la vendita delle mascherine Ffp2 al prezzo calmierato di 0,75 euro per unita', presso le farmacie aderenti. L'accordo sarà siglato a breve e le adesioni saranno sottoscritte attraverso il sistema tessera sanitaria. L'intesa e' una "ottima notizia" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. "Lo avevamo chiesto subito, non appena era stata ventilata l'ipotesi di rendere obbligatorie le mascherine Ffp2. Resta il problema della tempistica, non solo perche' si spera che la prossima volta vengano finalmente fissati i prezzi prima dell'introduzione dell'uso obbligatorio e non viceversa, ma anche perché ancora oggi non sappiamo esattamente da quando si troveranno a 0,75 centesimi, senza se e senza ma", conclude Dona. Intanto, prosegue la campagna di vaccinazione contro le varianti Delta ed Omicron per arginare la diffusione del Covid. Il commissario Figliuolo ha fatto sapere che a dicembre 2021 il numero di somministrazioni effettuate e' stato di 14,5 milioni mentre per gennaio 2022 si potranno raggiungere i 15 milioni di vaccini, alla luce dei risultati positivi registrati da Regioni e Province autonome nel periodo delle festivita' natalizie e di fine anno, con punte di quasi 650.000 somministrazioni giornaliere. Inoltre, il fabbisogno di vaccini per gennaio verra' assicurato dalle dosi di Pfizer e Moderna nella disponibilita' della struttura commissariale. Nel complesso, i quantitativi sono in grado di esprimere una potenzialita' di 26 milioni di somministrazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonaccini: "Green Pass nei luoghi di lavoro" e le Ffp2 a 0.75 centesimi

ParmaToday è in caricamento