Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Bonaccini: "Green Pass per entrare in discoteca"

Il presidente della Regione Emilia Romagna: "Serve una decisione nazionale, che permetta ai cittadini di vaccinarsi nei luoghi di vacanza, prima dose o richiamo che sia"

“Abbiamo proposto l’utilizzo del Green Pass, uno strumento impensabile l’estate scorsa”: lo ha detto il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, proponendo che le discoteche possano riaprire autorizzando l’accesso solo a chi presenta il certificato verde. 

Sarebbe permesso l'accesso alle discoteche esclusivamente a chi presenta il Green Pass, come ha stabilito il governo per i matrimoni e le feste dopo le cerimonie. "Il problema non è dell'Emilia-Romagna, ma degli operatori di un intero comparto, fermi da mesi. Stiamo lavorando col governo, intanto è giusto consentire la ristorazione anche per loro", ha detto Bonaccini in un'intervista a Il Corriere della Sera, in riferimento alla possibilità che in questo primo momento, intanto, le discoteche possano riaprire solo per il servizio bar, senza però permettere ai clienti di ballare.

Permetterebbe al settore di ripartire seguendo il modello utilizzato per le feste e le cerimonie: entra solo chi è vaccinato, guarito o negativo al tampone.

Si è parlato anche dei vaccini in vacanza: "E' esattamente uno dei temi sui quali fare gioco di squadra. Serve una decisione nazionale, che permetta ai cittadini di vaccinarsi nei luoghi di vacanza, prima dose o richiamo che sia, attraverso lo scambio di informazioni fra aziende sanitarie e una conseguente compensazione di dosi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonaccini: "Green Pass per entrare in discoteca"

ParmaToday è in caricamento