rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Da lunedì 8 novembre al via il Bonus Terme: ecco come funziona

Tutte le informazioni

Da lunedì 8 novembre 2021 - come riportato da Today.it - si potrà presentare il nuovo bonus terme di importo massimo di 200 euro, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d'acquisto dei servizi termali. L'agevolazione è individuale, non cedibile e svincolato dall'acquisto di ulteriori servizi e ne possono usufruire tutti i cittadini con più di 18 anni: ogni soggetto potrà usufruire di un solo bonus e avrà 60 giorni di tempo dalla data di emissione per iniziare i trattamenti. Le finanze a disposizione sono pari a 53 milioni di euro, ma a pochi giorni dalla partenza del bonus le associazioni di categoria lanciano l'allarme per alcune ''criticità'' che riguardano la misura: il rischio è che possano utilizzarla in pochi e che ci siano dei rincari sui prezzi. 

Bonus terme, come e dove prenotare
Per prenotare l'incentivo basta accedere alla piattaforma dedicata (disponibile al seguente link) dove possono accreditarsi tutti gli enti termali interessati a prenotare i bonus che saranno richiesti dai cittadini. Per essere accreditati, gli enti devono dimostrare di avere i tre requisiti, indicati nel Dm 1° luglio 2021: essere iscritti al registro delle imprese e risultare in attività; essere in possesso del codice Ateco 2007 96.04.20 "Stabilimenti termali" (primario, secondario o prevalente); avere l'autorizzazione rilasciata dall'ente competente all'apertura dell'attività termale. La richiesta di accreditamento deve essere presentata dal rappresentante legale, che accede in piattaforma tramite Spid. Dalle ore 12.00 dell'8 novembre i cittadini potranno invece richiedere il bonus direttamente agli enti termali accreditati. 

Le strutture che aderiscono al bonus 
Intanto Invitalia ha pubblicato l'elenco con le 117 strutture stazioni termali dove si può utilizzare il bonus terme. Dalle ore 12.00 dell'8 novembre i cittadini potranno invece richiedere il bonus direttamente agli enti termali accreditati. Ma come posso utilizzare il bonus? Quanto tempo ho? Ecco le risposte alle domande più frequenti: 

Quali sono i servizi termali ammessi al Bonus?

È ammessa qualsiasi prestazione erogata da un ente termale accreditato, ad eccezione dei servizi di ristorazione e di ospitalità. I servizi ammessi includono trattamenti sanitari termali, esami diagnostici e visite specialistiche, trattamenti estetici e di benessere.

Quale data fa fede ai fini della validità del bonus?

È la data di emissione del bonus stesso, che viene originata in automatico dalla piattaforma nel momento in cui l’ente termale ne far richiesta. Non è da considerarsi pertanto valida la data di invio del bonus al cittadino da parte dell’ente termale.

Il cittadino quando può scegliere i servizi per i quali utilizzare il bonus?

Il cittadino può scegliere i servizi, contattando l’ente termale prescelto, dopo che ha ottenuto dall’ente termale la prenotazione.

Quanto tempo ha il cittadino per utilizzare il bonus?

Si hanno 60 giorni dalla data di emissione del bonus per iniziare a utilizzarlo e 45 giorni dall’inizio delle prestazioni per terminarle.

Si può richiedere la cancellazione della prenotazione del bonus presso un ente termale?

Si, il cittadino può richiedere all’ente termale di cancellare la prenotazione, entro 60 giorni dalla data di emissione, purché non abbia già iniziato a fruire dei servizi. La cancellazione è effettuata dall’ente termale in piattaforma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da lunedì 8 novembre al via il Bonus Terme: ecco come funziona

ParmaToday è in caricamento